Sabato 21 Settembre 2019

novi ligure

Un caso di chikungunya in città, ordinata la bonifica

A Novi Ligure è stato registrato un caso di chikungunya, una pericolosa malattia trasmessa dalle zanzare. Questa notte la disinfestazione

Un caso di chikungunya in città, ordinata la bonifica

NOVI LIGURE — Un caso di chikungunya – una pericolosa malattia virale trasmessa all’uomo dalle zanzare – è stato registrato in una persona residente a Novi Ligure. Ne ha dato comunicazione l’Asl al sindaco Gian Paolo Cabella. La chikungunya è una malattia caratterizzata da febbre e forti dolori; il termine in lingua makonde significa «ciò che contorce» e fu impiegato per la prima volta durante un’epidemia in Tanzania nel 1952, a causa dei dolori alle articolazioni tali da limitare i movimenti dei pazienti, che quindi tendono a rimanere assolutamente immobili.

Per correre ai ripari, il sindaco ha emesso un’ordinanza urgente «a tutela della salute e dell’igiene pubblica per prevenire e controllare malattie infettive trasmissibili attraverso la puntura di insetti vettori» (zanzara tigre) e questa sera, dalla mezzanotte alle 3 del mattino, saranno eseguiti dall’istituto Ipla di Torino dei trattamenti di disinfestazione nel Parco Castello e in zone limitrofe. «Naturalmente saranno adottate tutte le misure necessarie per la tutela dell’incolumità pubblica», riferiscono dal Comune.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Alessandria

Muore a 18 anni: dona cuore,
fegato e reni

14 Settembre 2019 ore 20:00
Il dramma

Investito e ucciso mentre rientrava
a casa in bicicletta

18 Settembre 2019 ore 09:17
.