Giovedì 20 Febbraio 2020

novi ligure

Un caso di chikungunya in città, ordinata la bonifica

A Novi Ligure è stato registrato un caso di chikungunya, una pericolosa malattia trasmessa dalle zanzare. Questa notte la disinfestazione

Un caso di chikungunya in città, ordinata la bonifica

NOVI LIGURE — Un caso di chikungunya – una pericolosa malattia virale trasmessa all’uomo dalle zanzare – è stato registrato in una persona residente a Novi Ligure. Ne ha dato comunicazione l’Asl al sindaco Gian Paolo Cabella. La chikungunya è una malattia caratterizzata da febbre e forti dolori; il termine in lingua makonde significa «ciò che contorce» e fu impiegato per la prima volta durante un’epidemia in Tanzania nel 1952, a causa dei dolori alle articolazioni tali da limitare i movimenti dei pazienti, che quindi tendono a rimanere assolutamente immobili.

Per correre ai ripari, il sindaco ha emesso un’ordinanza urgente «a tutela della salute e dell’igiene pubblica per prevenire e controllare malattie infettive trasmissibili attraverso la puntura di insetti vettori» (zanzara tigre) e questa sera, dalla mezzanotte alle 3 del mattino, saranno eseguiti dall’istituto Ipla di Torino dei trattamenti di disinfestazione nel Parco Castello e in zone limitrofe. «Naturalmente saranno adottate tutte le misure necessarie per la tutela dell’incolumità pubblica», riferiscono dal Comune.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Lavoro

Le offerte di lavoro del Centro per l'Impiego

10 Febbraio 2020 ore 08:35
novi ligure

Pullman contro camion,
incidente alla rotonda

14 Febbraio 2020 ore 19:31
.