Domenica 22 Settembre 2019

l'iniziativa

Dall'inglese allo yoga, all'Unitre lezioni per tutti i gusti

Tutto pronto per l'inizio dei corsi all'Unitre di Arquata e Grondona e all'Uniduevalli di Serravalle e Vignole

Dall'inglese allo yoga, all'Unitre lezioni per tutti i gusti

L'Uniduevalli durante una delle proprie gite

ARQUATA SCRIVIA — Dalla A di agricoltura alla Y di yoga, passando per la B di burraco, la D di disegno, la M di medicina, la P di Photoshop e tanto altro: sono decine e coprono centinaia di argomenti i corsi organizzati come ogni anno dalle varie Unitre – università delle tre età – sparse sul territorio novese. Una piccola quota di iscrizione, lezioni gratuite e aperte a tutti, tematiche di interesse generale e tante discipline, anche curiose: sono questi gli ingredienti di una ricetta di successo. Tre le associazioni locali che la propongono: l’Uniduevalli Borbera-Scrivia, l’Unitre di Novi e quella di Arquata-Grondona.

Ad Arquata è tutto pronto per l’avvio del nuovo anno accademico: «Raccoglieremo le iscrizioni dal 2 al 14 settembre in municipio – spiega il presidente Natale Spineto – La quota di associazione di 45 euro consente di iscriversi a un numero illimitato di corsi e di partecipare a tutte le attività e godere di tutte le convenzioni dell’Unitre locale e nazionale. Quest’anno i corsi sono ben 67, per tutti i gusti e tutti gli interessi, dei quali 12 completamente nuovi». Numeri che dimostrano il successo dell’iniziativa, confermati dai 329 iscritti dello scorso anno, con oltre 1.600 presenze alle varie lezioni. Accanto ad argomenti “classici”, come l’inglese, l’informatica o la letteratura, è possibile trovare corsi di piccolo artigianato (maglia, decorazioni floreali, patchwork, ricamo), di ballo, lezioni di ginnastica orientale ma anche di lingua russa o spagnola. La serata inaugurale sarà venerdì 4 ottobre al teatro della Juta di Arquata (ore 21.00).

Iscrizioni dal 2 al 14 settembre anche nelle due sedi di Serravalle e Vignole dell’Uniduevalli, l’ultima nata sul territorio. Pure in questo caso parliamo di una sessantina di corsi tenuti da esperti del settore. «Le lezioni saranno arricchite da una serie di gite – dice Gianni Torchia, uno dei componenti del direttivo presieduto da Luciano Borghini – L’anno scorso abbiamo portato i nostri soci alle Cinque Terre e sul lago d’Iseo, a visitare i musei milanesi e quelli di Torino, e molto altro ancora». Quest’anno il primo appuntamento sarà già a settembre con un viaggio per ammirare i “Sassi” di Matera e i più bei borghi della Puglia. «Non mancherà il teatro: come l’anno scorso seguiremo la stagione del “Nazionale” di Genova».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Il dramma

Investito e ucciso mentre rientrava
a casa in bicicletta

18 Settembre 2019 ore 09:17
Alessandria

Muore a 18 anni: dona cuore,
fegato e reni

14 Settembre 2019 ore 20:00
.