Giovedì 21 Novembre 2019

Novi Ligure

Pernigotti, giorni drammatici. Venduti anche i magazzini

Domani al Ministero disperato tentativo di riaprire le trattative

Pernigotti, giorni drammatici. Venduti anche i magazzini

NOVI LIGURE — Nei giorni in cui è in corso un disperato tentativo di riaprire le trattative per reindustrializzare lo stabilimento Pernigotti di Novi Ligure, è arrivata la notizia che gli attuali proprietari dell’azienda dolciaria hanno venduto gli ex magazzini che si trovano alla frazione Barbellotta, nell’area situata tra gli stabilimenti della ‘Novi Elah Dufour’ e la Gambarotta.

Non sono loro gli acquirenti, bensì imprenditori locali molto attivi nel settore della logistica. I magazzini erano inutilizzati da cinque anni per scelta dell’attuale proprietà, che prima ha deciso di trasferirli a Parma e successivamente li ha spostati nel centro logistico di Capriata d’Orba.

La cessione dell’ampia area situata ai lati del tratto della strada 35 bis dei Giovi che collega Novi Ligure con Serravalle Scrivia non appare legata alla brusca, e al momento inspiegabile rottura, delle trattative tra i proprietari dapprima con l’imprenditore Giordano Emendatori, che intendeva acquisire il comporto dei prodotti per la gelateria, poi con la cooperativa Spes 1970, che aveva sottoscritto un preliminare di accordo per produrre in viale della Rimembranza cioccolato e torrone con il marchio Pernigotti.

Il servizio completo sul Piccolo in edicola a partire da oggi, martedì 1° ottobre

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Masio

Schianto fatale
dopo la curva, muore 23enne

10 Novembre 2019 ore 13:55
.