Giovedì 21 Novembre 2019

Calcio femminile

Novese, sta stretto il pari con la capolista

Due volte in vantaggio, le biancocelesti raggiunge al 93'. Ceppari, clavicola fratturata

Novese calcio femminile

L'arbitraggio ha fatto arrabbiare la squadra e l'allenatore Maurizio Fossati

Non solo capolista imbattuta a punteggio pieno. Anche con lo 0 nella casella delle reti subite: la Novese, matricola di serie B, lo cancella, prima squadra a segnare al Vittorio Veneto primo della classe, 2-2 con una bella dose di rabbia. "Perché se una squadra doveva vincere, era la mia. Le ragazze sono state eccezionali, due volte in vantaggio - racconta l'allenatore Maurizio Fossati - la seconda raggiunte a tempo abbondantemente scaduto, dopo che ci è stato fischiato contro un intervento falloso che era, invece, a nostro favore".

Non vuole andare oltre, Fossati: preferisce soffermarsi sulla bella prova di tutte. "In vantaggio nel primo tempo con una rete di Marenco, tiro da fuori con una leggera deviazione, ma sarebbe stato gol comunque". Le venete pareggiano, sull'1-1 hanno anche un rigore a favore, altre decisione molto dubbia. "Dico solo che nel contrasto la nostra Ceppari è caduta e abbiamo dovuto portarla in ospedale per la radiografia. Risultato: clavicola fratturata, ne avrà almeno per un mese".

Tra i pali, però, Milone intuisce e para ed è ancora la Novese a passare in vantaggio, nella ripresa, Levis suggerisce a Vitiello, che finalizza, 2-1. La gara in mano, fino al 93'. Al fischio dell'arbitro tutte pensano ad una punizione per la Novese, invece è a favore delle padrone di casa, che trovano il  pareggio. "Le ragazze sono arrabbiate e hanno ragione - insiste Fossati - ma hanno tutte la consapevolezza che sono entrate bene nella categoria e se la possono giocare con tutte".

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Masio

Schianto fatale
dopo la curva, muore 23enne

10 Novembre 2019 ore 13:55
.