Lunedì 09 Dicembre 2019

san cristoforo

I droni dell'Esercito per mappare le frane a San Cristoforo

Una squadra di militari ha eseguito la fotogrammetria aerea dei versanti su cui insistono gli smottamenti

I droni dell'Esercito per mappare le frane a San Cristoforo

SAN CRISTOFORO — Sono arrivati i droni dell'Esercito per monitorare le frane causate dall'alluvione a San Cristoforo. Su richiesta del sindaco Fabio Ferrari, la squadra Sapr (sistemi aeromobili a pilotaggio remoto) ha effettuato il monitoraggio aereo della superficie comunale, a seguito dell'evento alluvionale della scorsa settimana. La squadra fa parte di un Corpo militare speciale dell’Esercito, i Cavalieri del Sovrano Militare Ordine di Malta, incaricato di assistenza sanitaria e umanitaria.

L'utilizzo di droni dotati di sensori e fotocamere ha permesso agli operatori di monitorare lo stato delle frane causate dalle precipitazioni, rilevandone le criticità. E' stata effettuata la fotogrammetria aerea degli interi versanti su cui insistono gli smottamenti: i dati elaborati dai militari consentiranno all’amministrazione comunale di avere una chiara visione dei danni subiti su tutto il territorio.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Alessandria

Scomparsi da 5 giorni,
il ritorno a casa

02 Dicembre 2019 ore 23:17
Lo speciale

Il docufilm sulla tragedia
di Quargnento

05 Dicembre 2019 ore 02:00
La fotografia

Parcheggio
maldestro 

03 Dicembre 2019 ore 11:36
.