Mercoledì 29 Gennaio 2020

tassarolo

Nuovi scuolabus con i fondi di Regione e Fondazioni

A Tassarolo il nuovo pullmino è in funzione già da qualche mese. Presto nuovi fondi per altri otto Comuni

Nuovi scuolabus con i fondi di Regione e Fondazioni

TASSAROLO — A Tassarolo famiglie e bimbi hanno potuto apprezzare negli ultimi mesi il nuovo scuolabus, acquistato a maggio e a norma con tutte le nuove disposizioni sulla sicurezza e sul comfort. L’acquisto è stato possibile grazie ai contributo della Regione Piemonte, della Fondazione Cassa di Risparmio di Torino e della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria.

Intanto sono otto i Comuni della provincia di Alessandria che riceveranno dalla Regione i fondi per l’acquisto di un nuovo scuolabus. Si tratta di Gavi, Predosa, Molare, Alluvioni Piovera, Fabbrica Curone, Garbagna, Isola Sant’Antonio e Volpedo. In totale, da Torino è stato finanziato l’acquisto di mezzi per 27 Comuni, per un ammontare di 1 milione di euro. «Il valore economico del contributo 2019 è raddoppiato rispetto ai 500 mila euro dello scorso anno – sottolinea l’assessore regionale ai Trasporti Marco Gabusi – Siamo riusciti a portare il contributo regionale a un milione arrivando così a servire 27 Comuni anziché i sei inizialmente previsti».

«Siamo soddisfatti dell’incremento realizzato quest’anno – sottolinea l’assessore Gabusi – soprattutto perché questo contributo va a sostenere Comuni anche molto piccoli, dove le famiglie sono più in difficoltà dal punto di vista logistico rispetto ai grandi centri. Assicuriamo così il trasporto di tanti bambini nelle scuole locali, evitando così ai genitori di dover provvedere a viaggi quotidiani spesso difficilmente compatibili con gli orari di lavoro». Il contributo regionale coprirà il 50 per cento del costo sostenuto dall’amministrazione comunale, fino a un massimo di 40 mila euro.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

novi ligure

Cani a spasso, c'è l'obbligo di museruola e bottiglietta

22 Gennaio 2020 ore 05:30
La svolta

Omicidio Pregnolato:
Michele Venturelli ha confessato

25 Gennaio 2020 ore 20:58
.