Martedì 28 Gennaio 2020

novi ligure

San Nicolò, visite guidate alla scoperta del gioiello barocco

La chiesa di via Girardengo nel lontano gennaio 1135 fu anche sede del primo “consiglio comunale” novese

 

novi san nicolò

NOVI LIGURE — Domenica 15 dicembre, dalle 15 alle 18 (inizio ultima visita), la chiesa di San Nicolò a Novi Ligure sarà aperta con visite guidate a partecipazione libera e gratuita.

Sarà l’occasione di conoscere un luogo che è stato fin dall’inizio parte della vita della nostra città e che, attraverso successive trasformazioni, è diventato l’edificio barocco che oggi possiamo ammirare: una storia inizia nel XII secolo, quando la comunità di Novi si affacciò per la prima volta, come ente autonomo, sul palcoscenico della storia, proprio gli stessi anni durante i quali il culto del santo titolare, Nicola o Nicolò vescovo di Myra all’epoca dell’imperatore Costantino, conobbe una nuova diffusione grazie alla “traslazione” delle proprie reliquie parte a Bari e parte a Venezia.

Un santo dal carattere forte, che l’agiografia dei secoli successivi ha un po’ stemperato. La chiesa di via Girardengo (che allora ovviamente non si chiamava così) nel lontano gennaio 1135, quasi nove secoli fa, fu anche sede del primo “consiglio comunale” novese.

La giornata di domenica chiude il ciclo delle visite guidate organizzate da Andrea Scotto con i volontari che, con gratuità e passione, stanno facendo conoscere storia e bellezza delle chiese e delle strade di Novi Ligure: «Chi dall’anno prossimo volesse unirsi al gruppo, può contattarci direttamente alla visita, oppure lasciare il proprio nominativo e il proprio recapito telefonico all’Ufficio parrocchiale di San Pietro», spiega.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

novi ligure

Cani a spasso, c'è l'obbligo di museruola e bottiglietta

22 Gennaio 2020 ore 05:30
La svolta

Omicidio Pregnolato:
Michele Venturelli ha confessato

25 Gennaio 2020 ore 20:58
.