Sabato 26 Settembre 2020

novi ligure

Il sacrificio di Paladini a Kabul ricordato con una cerimonia

Il maresciallo capo Daniele Paladini è caduto il 24 novembre 2007 in un attentato a Kabul, in Afghanistan

Il sacrificio di Paladini a Kabul ricordato con una cerimonia

Il presidente Napolitano accoglie la salma di Paladini

NOVI LIGURE — Il sacrificio del maresciallo Daniele Paladini è stato ricordato domenica con una cerimonia in forma privata al cimitero di Novi Ligure. Alla funzione, organizzata in forma privata dal primo luogotenente Angelo Perretta del secondo reggimento Genio pontieri di Piacenza, ha preso parte il sindaco Gian Paolo Cabella con personale della polizia municipale.

Durante la cerimonia, il sindaco ha portato alla vedova Alessandra Rizzo, ai familiari e agli ufficiali presenti le espressioni di vicinanza di tutta la città attorno al ricordo sempre vivo di un episodio tanto doloroso quanto di alto valore umanitario, di un atto di generosità del maresciallo caduto, spinto oltre i limiti della propria vita.

Il maresciallo capo Daniele Paladini è caduto il 24 novembre 2007 in un attentato a Kabul, in Afghanistan. Alla sua memoria nel 2012 è stato dedicato il nuovo ponte sul fiume Trebbia, a Piacenza. A Novi, una targa in municipio ricorda il suo sacrificio.

Foto: il presidente della Repubblica Sergio Napolitano accoglie la salma del maresciallo Paladini (archivio fotografico Quirinale).

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

novi ligure

Coronavirus, caso
alle 'Pascoli':
una classe
in isolamento

17 Settembre 2020 ore 11:40
.