Mercoledì 29 Gennaio 2020

Il racconto

Il film di Zalone visto da un migrante vero

"La realtà è molto più cruda. A me, in Libia, hanno pure sparato"

Il film di Zalone visto da un migrante vero

ALESSANDRIA - Mohamed Djop, 35 anni, originario del Senegal e ora aiuto cuoco in un locale di Alessandria, ha vissuto sulla propria pelle l’esperienza che Checco Zalone ha descritto nel film ‘Tolo tolo’. «Mi sono divertito al cinema, ma la realtà è molto più cruda. A me, in Libia, hanno pure sparato. E se fossi caduto nel deserto, nessuno m’avrebbe raccolto: sarei morto di sicuro».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

novi ligure

Cani a spasso, c'è l'obbligo di museruola e bottiglietta

22 Gennaio 2020 ore 05:30
La svolta

Omicidio Pregnolato:
Michele Venturelli ha confessato

25 Gennaio 2020 ore 20:58
.