Sabato 06 Giugno 2020

Gavi

Investita e uccisa, infermiera in pensione camminava lungo la provinciale

Un operatore sanitario, che stava andando al lavoro, non è riuscito ad evitare l’impatto 

Cammina lungo la provinciale,  investita e uccisa infermiera in pensione

Nadia Ferrari, la vittima

GAVI - Una donna di 56 anni, Nadia Ferrari, abitava a Gavi è morta ieri sera lungo la strada provinciale che collega Serravalle Scrivia al capoluogo della val Lemme. Da quanto si sa, al momento, camminava per strada quando è stata travolta dall’auto guidata da un infermiere, anche lui residente a Gavi. L’automobilista stava andando a lavorare all’ospedale ‘San Giacomo’ di Novi per il turno di notte.

Secondo una prima ricostruzione effettuata dai carabinieri, intervenuti in salita Crenna, l’uomo non sarebbe riuscito ad evitare l’impatto. 

La zona dove si è verificato l’incidente è particolarmente buia. L’infermiere ha chiesto immediatamente l’intervento dei soccorsi e praticato il massaggio cardiaco alla donna, un disperato tentativo di rianimarla in attesa dell’arrivo dell’equipe medica. Purtroppo tutto è risultato vano. 

Nadia Ferrari era un’infermiera in pensione, fino a pochi anni fa lavorava all’ospedale di Novi.

I carabinieri della compagnia di Novi Ligure stanno svolgendo le indagini per chiarire la dinamica dell’accaduto. Bisognerà capire perché Nadia Ferrari si trovasse in quella strada buia poco dopo le ore 21.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

L'editoriale

I medici e gli infermieri costretti
al silenzio

29 Maggio 2020 ore 08:24
Lavoro

Le offerte di lavoro del Centro per l'Impiego

31 Maggio 2020 ore 10:16
.