Venerdì 07 Agosto 2020

novi ligure

Cena sotto la torre a base di prodotti tipici e Gavi docg

L’iniziativa si avvale della collaborazione fra consulta del commercio, pro loco, ristoratori e viticoltori della zona

Cena sotto la torre a base di prodotti tipici e Gavi docg

NOVI LIGURE — Prenderà il via stasera, venerdì 10 luglio, “Novi a tavola sotto la torre”, progetto ideato dalla consulta del commercio e dell’artigianto che mette al centro la ristorazione novese e le aziende vitivinicole del Gavi Docg.

«Si tratta di una iniziativa lodevole - dice il sindaco Gian Paolo Cabella - che ci permetterà di guardare il parco castello sotto un’altra luce. Sicuramente ci sono ancora lavori da fare per sistemare i sentieri e sfoltire la vegetazione ma abbiamo sistemato al meglio l’area per ospitare questo evento che vuole dare impulso al mondo della ristorazione vivendo uno dei luoghi più caratteristici della città»

Come funziona

Partecipare è molto semplice: si prenota il tavolo contattando la proloco di Novi (telefono 324 877 2587), una volta prenotato con assegnazione di un numero, la proloco invierà il menù con tutte le proposte dei ristoranti aderenti attraverso whatsapp, ma lo stesso sarà anche scaricabile del qr-code disponibile sul sito del distretto del novese e sul sito del Comune. A questo punto l’avventore contatterà il ristorante (venerdì e sabto alle 17,30 – domenica alle 15) per l’ordine, quindi il ristorante prenderà in incarico la prenotazione. Sarà necessario essere al castello 15 minuti prima della consegna “a domicilio”.

Menù diversi

Le serate offriranno 3 menù differenti suddivisi per le rispettive serate di apertura: il venerdì sarà dedicato a farinata e pizza; sabato menù giovane e domenica menù gourmet. Ogni sera un’azienda del Gavi Docg presenterà le proprie etichette che si andranno ad abbinare ai piatti ordinati. «Abbiamo deciso di diversificare ogni sera i menù – spiega Barbara Gramolotti, presidente della consulta- così da andare incontro ai gusti di tutti e, inoltre la proloco propone anche un menù baby per le famiglie. Ad ogni appuntamento la proloco proporrà entrée degustazione da abbinare ai calici di Gavi. Questo progetto si pone l’obiettivo di valorizzare da un lato le attività enogastronomiche del territorio che, con grande piacere, hanno risposto positivamente e, nel contempo far tornare protagonista il polmone verde della città»

L’enoteca

Il bar del Castello, durante il corso di tutta l’iniziativa, avrà in conto vendita una ventina di etichette Gavi Docg sia per la degustazione a bicchiere sia per essere acquistati. “Novi a tavola sotto la torre” prenderà il via domani sera e terminerà il 14 agosto. L’appuntamento è ogni venerdì, sabato e domenica dalle 18,30 alle 23 (orario consegne menù entro le 21). «Con questo progetto torniamo un po’ anche al passato - sottolinea il sindaco Cabella - quando c’era la neviera dove si raccoglieva la neve dell’inverno e nei mesi estivi i commercianti portavano i loro prodotti deteriorabili per essere conservati».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Polstrada

La lunga coda sull'A26? Un camionista addormentato!

05 Agosto 2020 ore 09:01
.