Martedì 15 Ottobre 2019

Un'industria farmaceutica al posto della falegnameria: 30 assunzioni

Nel 2017 sarà inaugurato un nuovo insediamento produttivo. Si tratta di una azienda belga quotata in borsa che realizza prodotti per il settore farmaceutico. La nuova fabbrica sorgerà in via Raggio, sulle ceneri della ex falegnameria Gamalero-Vernetti

Un'industria farmaceutica al posto della falegnameria: 30 assunzioni
NOVI LIGURE – Nel 2017 in città sarà inaugurato un nuovo insediamento produttivo. Si tratta della Neoceram, azienda belga quotata in borsa, che realizza pipette dosatrici in ceramica e acciaio per il settore farmaceutico. Nata nel 1985, la Neoceram oggi vanta quattro divisioni (Industry, Pharma, Cosmetics e Food) ed è attiva in dodici Paesi del mondo. La nuova fabbrica sorgerà in via Raggio, sulle ceneri della ex falegnameria Gamalero-Vernetti. Nello stabilimento novese sarà effettuato l’assemblaggio dei pezzi.

A livello occupazionale si prevede l’assunzione di una trentina di persone. “Questa fabbrica costituirà una boccata di ossigeno per l’occupazione, che si andrà ad aggiungere al supermercato Eurospin di via Mazzini, dove si prevedono sei o sette assunzioni”, ha detto il sindaco Rocchino Muliere commentando la notizia.

“Anche per il 2017 l’amministrazione comunale metterà al centro dell’azione politica la persona – ha affermato il primo cittadino – Purtroppo ancora oggi la situazione sociale non è buona, abbiamo destinato cospicue risorse al Csp, il Consorzio dei servizi alla persona, per sostenere le famiglie in difficoltà economica”.

Il sindaco Muliere ha ricordato che nei primi mesi del 2017 verranno assunti in Comune, a tempo indeterminato, due vigili urbani, due impiegati e un operaio. “Certamente queste figure non bastano a coprire i vuoti d’organico ma, per la prima volta dopo molti anni, l’amministrazione comunale può tornare ad assumere. Inoltre abbiamo anche siglato l’accordo per il salario accessorio dei dipendenti comunali mettendo sul tavolo un importo di 80 mila euro”.

Per Muliere, anche i lavori del Terzo Valico ferroviario potrebbero far migliorare la situazione occupazionale. “Il progetto è importante e riteniamo che le risorse umane siano da trovare qui in loco – ha detto – Non bisogna poi sottovalutare l’indotto e le opere che verranno realizzate come compensazioni per la nuova tratta ferroviaria”.
A proposito di Terzo Valico, il primo cittadino ha dichiarato che entro il prossimo luglio sarà pronto il progetto esecutivo della tangenziale Novi-Pozzolo con il raddoppio del sottopasso di strada Castelgazzo.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

serravalle scrivia

Fashion Festival, una domenica di sconti a tutto shopping

08 Ottobre 2019 ore 05:20
.