Domenica 15 Dicembre 2019

Giornata delle idee, incontri con esperti e abitanti per disegnare la Novi del futuro

Incontri, dibattiti e tavole rotonde con la partecipazione di esperti, rappresentanti delle associazioni e semplici cittadini, per immaginare la Novi del futuro: è la "Giornata delle idee", l'iniziativa organizzata dal sindaco Rocchino Muliere

Giornata delle idee, incontri con esperti e abitanti per disegnare la Novi del futuro
NOVI LIGURE – Incontri, dibattiti e tavole rotonde con la partecipazione di esperti, rappresentanti delle associazioni e semplici cittadini, per immaginare la Novi del futuro: è la “Giornata delle idee”, l’iniziativa organizzata dal sindaco Rocchino Muliere e in programma sabato 20 ottobre alla biblioteca civica di via Marconi 66. Una data volutamente ben distante dall’appuntamento con le urne della prossima primavera, per evitare ogni possibile confusione: Muliere ha spiegato di aver dato la propria disponibilità a ricandidarsi, se le forze del centrosinistra lo sosterranno, ma che la Giornata delle idee non sarà uno spot elettorale.

«La nostra società è di fronte a sfide complesse, tutto intorno a noi sta rapidamente cambiando tanto da mettere in crisi le nostre convinzioni più profonde – ha detto il primo cittadino – Non bastano gli slogan a risolvere i problemi. Per non essere sbalzati fuori da un mondo in cui vogliamo ancora essere protagonisti dobbiamo confrontarci seriamente e mettere in campo le forze migliori».

Tre le linee guida della Giornata delle idee, che prenderà il via con i saluti di Rocchino Muliere alle 9.15 presso la biblioteca civica. La prima sessione sarà dedicata alla “Crescita felice: economia e lavoro nella Novi di domani” e sarà presieduta da Enrico Morando, viceministro dell’Economia nei governi Renzi e Gentiloni (ore 9.30-11.00). La seconda sessione vedrà invece la partecipazione di Federico Testa, presidente dell’Enea, e avrà come titolo “Servizi intelligenti, città efficiente” (ore 11.00-12.30). “La cultura che nutre” è invece l’argomento della terza sessione (ore 14.30-16.00), con l’intervento di Mauro Felicori, direttore della Reggia di Caserta.

La Giornata delle idee si concluderà con una tavola rotonda dedicata a “Immigrazione, accoglienza, sicurezza” (ore 16.00-17.00), a cui parteciperanno tra gli altri il sindaco di Parma Federico Pizzarotti, il capogruppo di Leu alla Camera Federico Fornaro e il presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino. Alle 17.00, intervento finale del sindaco Muliere.

«Inviteremo alla Giornata anche tutte le associazioni sportive, culturali e di volontariato, le organizzazioni di categoria e i rappresentanti del mondo sindacale e della scuola», ha affermato il primo cittadino. Nel dettaglio, il programma dell’iniziativa è ancora in definizione: «In tanti verranno a portare il proprio contributo, con la consapevolezza che non si tratta di un’iniziativa elettorale e che la partecipazione non comporta l’adesione a un progetto politico», ha detto ancora Muliere. Tra i nomi che filtrano, quelli di Daniela Bricola, già direttrice dell’Outlet di Serravalle Scrivia, e di Luigi Serra, amministratore della Serra Industria Dolciaria.

Per agevolare la discussione, è stata aperta anche una pagina Facebook – “Giornata delle idee Novi Ligure” – «che sarà aggiornata anche dopo l’evento e costituirà una piazza virtuale dove confrontare opinioni, punti di vista, intuizioni, idee e progetti», ha detto Muliere.
A breve, ha fatto sapere il sindaco, sarà organizzata una seconda iniziativa, per illustrare quanto l’amministrazione comunale ha realizzato negli ultimi quattro anni di governo. «Spiegheremo anche cosa non siamo riusciti a fare e perché – ha dichiarato Rocchino Muliere – È facile parlare per slogan, noi preferiamo la concretezza».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Lo speciale

Il docufilm sulla tragedia
di Quargnento

05 Dicembre 2019 ore 02:00
Carabinieri

Novi Ligure: cinque denunciati
nel weekend

09 Dicembre 2019 ore 16:23
.