Giovedì 17 Ottobre 2019

Prestiti veloci, ebook e giornali sul web: la biblioteca apre alla tecnologia

Prestiti veloci grazie alla tecnologia Rfid, consultazione gratuita di oltre 7 mila tra quotidiani e periodici online e possibilità di leggere ovunque circa 25 mila ebook. Sono le novità alla biblioteca civica di Novi Ligure

Prestiti veloci, ebook e giornali sul web: la biblioteca apre alla tecnologia
NOVI LIGURE – Prestiti veloci grazie alla tecnologia Rfid, consultazione gratuita di oltre 7 mila tra quotidiani e periodici online e possibilità di leggere ovunque circa 25 mila ebook. Sono le novità attive da domani, 2 aprile, alla biblioteca civica di Novi Ligure: a vent’anni di distanza dall’inaugurazione, la struttura di via Marconi offre agli utenti nuovi servizi ad alta tecnologia. Un percorso che in realtà non è nato ieri: ci sono voluti infatti due anni per predisporre i volumi della biblioteca (inserendo in ciascuno di essi un chip identificativo) e installare i sistemi antitaccheggio.

In pratica, agli utenti iscritti alla biblioteca basterà la tessera del codice fiscale per prendere in prestito i libri. Grazie al sistema Rfid, i prestiti e le restituzioni saranno registrati in maniera rapida e precisa in quattro diverse postazioni con la presenza del personale. E presto sarà possibile farlo anche da soli, grazie a una postazione di auto-prestito già in corso di realizzazione. «L’alleggerimento del lavoro di prestito/reso permetterà al personale (purtroppo inferiore a quanto necessario) di seguire meglio l’utente», spiegano dalla biblioteca.

Ma le innovazioni non si fermano qui. Per il suo ventesimo compleanno la biblioteca offre ai suoi iscritti un nuovo servizio: la piattaforma digitale Mlol. Per beneficiare di questo servizio è sufficiente essere iscritti alla biblioteca e richiedere le credenziali di accesso che consentiranno di prendere in “prestito digitale” ebook (scegliendo tra oltre 25 mila titoli) e consultare più di 7 mila quotidiani e periodici oltre ad audiolibri, brani musicali, spartiti, film, banche dati e documenti. L’utente potrà prendere in prestito fino a due ebook al mese e consultare tutti i quotidiani e i periodici presenti: non sarà necessario recarsi in biblioteca, perché sarà possibile accedere alla piattaforma da internet, 24 ore al giorno.

«L’innovazione dei servizi della biblioteca civica cittadina – commentano il sindaco, Rocchino Muliere e l’assessore alla Cultura Cecilia Bergaglio – testimonia una realtà al passo con i tempi e sempre più vicina alle esigenze degli utenti. Crediamo davvero sia un bel modo per festeggiare i vent’anni dal trasferimento della biblioteca nella sede di via Marconi».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

serravalle scrivia

Fashion Festival, all'Outlet la carica dei 75 mila

15 Ottobre 2019 ore 05:30
.