Giovedì 17 Ottobre 2019

Prova di carattere della Forza e Virtù: le novesi restano in A2

Al PalaMandela di Firenze le ragazze della Forza e Virtù riescono a mantenere la categoria. Soddisfazione da parte dei tecnici novesi

Prova di carattere della Forza e Virtù: le novesi restano in A2

FIRENZE - Era il 2010 quando per la prima volta si entrava al PalaMandela di Firenze per l’esordio in serie A2 e da quel giorno, iniziava la meravigliosa avventura di quattro ragazzine terribili che negli anni successivi avrebbero poi scalato le classifiche fino al fantastico secondo posto in A1 del 2017. Sabato 4 entrando nello stesso palazzetto gli sguardi di chi c’era nove anni fa si sono incrociati quasi a cercare negli occhi dell’altro la forza per poter continuare a vivere le emozioni che solo queste competizioni possono darti. Nello stesso tempo c’era la consapevolezza di una classifica che dava poche speranze di restare in A2 e che serviva una prova di grande carattere per tentare l’impresa. E le veterane, Giulia Gemme e Valentina Massone, avevano capito che spettava a loro afferrare per mano la squadra e guidarla per tutta la gara dispensando consigli e serenità alle più giovani. Gli allenatori hanno solo chiesto alle ragazze di vivere la gara, divertendosi. La squadra ha dimostrato fin da subito di aver compreso il messaggio aprendo la gara all’attrezzo più ostico, le parallele, con Giulia praticamente perfetta seguita poi da Erica Amato, Fatima Rosset e Lara Alberti. Un paio di errori alla trave, nella norma, hanno caratterizzato la seconda rotazione di gara, poi al corpo libero tutto il quartetto (Massone, Amato, Rosset e Alberti) ha ripreso in mano la situazione per poi concludere dignitosamente al volteggio nonostante l’errore di Nicole Clemente. In questo tipo di competizioni è molto difficile capire cosa gli altri stanno facendo ma, visto il punteggio finale era evidente la soddisfazione per una prestazione in linea, e anche un po’ oltre, di tutta la squadra al di là di ciò che sarebbe successo nella classifica finale dopo le tre prove. Dovevano ancora entrare in campo otto squadre (e dopo una lunga attesa) per soli tre decimi e mezzo la Forza e Virtù nel 2020 sarà ancora in A2.

Ora si dovrà solo attendere qualche giorno per l’omologazione definitiva della classifica da parte della Federazione, dopodiché si pensarà alla prossima stagione. Queste ragazze meritano un grande applauso, tutte e sei, per aver saputo soffrire e nello stesso tempo superare le difficoltà che via via si sono presentate. Certo, vincere è meraviglioso, ma chi non lotta per qualcosa ha già comunque perso. Giulia, Valentina, Erica, Fatima, Lara e Nicole, allora, hanno vinto. La Forza e Virtù non molla mai.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

serravalle scrivia

Fashion Festival, all'Outlet la carica dei 75 mila

15 Ottobre 2019 ore 05:30
.