Lunedì 22 Luglio 2019

vignole borbera

Musica sacra, il festival si chiude con il violino di Ranfaldi

A Vignole Borbera concerto conclusivo del festival di musica sacra "Conflixere Mirando", con il violino dell'Orchestra nazionale Rai

Musica sacra, il festival si chiude con il violino di Ranfaldi

Roberto Ranfaldi

VIGNOLE BORBERA — La cultura come prezioso veicolo di crescita, anche spirituale: “Conflixere mirando”, il festival di musica sacra organizzato nell’alessandrino, si avvicina alla conclusione dopo un grande successo di critica e pubblico e con la consapevolezza che ci sono tutti i presupposti per proseguire con una seconda edizione il prossimo anno sotto la direzione artistica di monsignor Pierangelo Pietracatella. Sabato 29 giugno alle 18.00 si terrà l’ultimo concerto presso la chiesa di San Lorenzo Martire a Vignole Borbera (e non, come precedentemente comunicato, a Gavi).

“Speculum immortalitatis” – questo il titolo del concerto di sabato – vedrà esibirsi gli archi dell’Orchestra classica di Alessandria, accompagnati al clavicembalo dallo stesso Pietracatella e affiancati da un ospite d’eccezione, il violino di spalla dell’Orchestra sinfonica nazionale della Rai Roberto Ranfaldi.

Iniziato lo studio del violino con il maestro Ferraris e poi perfezionato con il maestro Romano, Roberto Ranfaldi nel 1989 entra a far parte dell’Orchestra della Rai di Torino e dal 1995 è violino di spalla dell’Orchestra sinfonica nazionale della radiotelevisione pubblica. Ha suonato sotto la direzione di alcuni fra i più grandi direttori contemporanei, compiendo numerose tournée in Europa, Asia e Stati Uniti. È stato invitato a collaborare come violino di spalla dall’Orchestra filarmonica della Scala e dall'Orchestra dell’Accademia nazionale di Santa Cecilia. In campo cameristico, si esibisce regolarmente in duo con il pianoforte e in formazioni da camera con prestigiosi musicisti, tra i quali le prime parti dei Berliner Philarmoniker. Suona un violino Rocca del 1903.

Il programma del concerto di Vignole prevede: di Vivaldi il Concerto in Sol maggiore RV 151 per archi e basso continuo “Alla rustica” e il Concerto in La maggiore RV 158 per archi e basso continuo, di Bach il Concerto in La minore BWV 1041 per violino, archi e basso continuo e il Concerto in Mi maggiore BWV 1042 per violino, archi e basso continuo.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Lerma

Incidente sul lavoro: operaio
perde la vita

19 Luglio 2019 ore 12:48
novi ligure

Tenta di investire il rivale in amore: ora è nei guai

12 Luglio 2019 ore 18:40
.