Sabato 21 Settembre 2019

nel novese

Tra musica, buon cibo e passeggiate: gli eventi del weekend

Da Stazzano a Pozzolo, da Cassano a Garbagna, dalle Capanne di Marcarolo a Cosola, da Fresonara a Basaluzzo: ecco tutti gli appuntamenti

Tra musica, buon cibo e passeggiate: gli eventi del weekend

Nel weekend l'estate entra nel vivo e si moltiplicano gli appuntamenti mangerecci (e non solo). A Stazzano è in programma la quinta edizione della sagra del polletto. Venerdì 28 e sabato 29 giugno «vi aspettiamo nel Parco di villa Gardella per mangiare, bere e divertirvi insieme a noi», dicono dalla pro loco di Stazzano, che organizza l'evento. Alle 19.00 aperitivo con vino, birra e sangria; a seguire cena con menu fisso a 10 euro (polletto alla griglia, patatine e dolce), stinco al forno e tomini alla griglia, intrattenimento musicale con Jukebox Band (Live tour 2019) ed Elemento 90 (musica live revival). Info: cell. 338 8919210.

La cima alla genovese sarà la grande protagonista della sagra di venerdì 28 e sabato 29 giugno a Bettole di Pozzolo Formigaro. La festa nazionale delle pro loco prevede l'abbinamento fra bontà da degustare e serate danzanti. Dalle 19.00 negli stand allestiti dalla pro loco di Bettole al campo sportivo sarà possibile cenare e poi ballare con Maury (venerdì 28) e l'orchestra Graziella (sabato 29). Ingresso a offerta.

Gli gnocchi al sapore di mare saranno la nuova ricetta protagonista alla quinta sagra degli gnocchi in programma fino a domenica 30 giugno, al campo sportivo comunale di Fresonara, organizzata  dalla Pro loco in collaborazione con il Comune. Per tre sere dalle 19,30 si potranno gustare gli gnocchi in tutte le  salse, dai sughi tradizionali alle ricette più colorate. Non solo ragù, formaggi, pesto alla genovese, anche gnocchi verdi alle ortiche conditi  con crema allo zafferano.

Specialità di pesce alla sagra di San Pietro venerdì 28 e sabato 29 giugno a Cassano Spinola. Apertura cucine alle 19:30. Venerdì Pre Mulino party con Dj & voice boy Disconnect e sabato Dj in tour.

Doc (Direzione Ostinata e Contraria) in concerto a Garbagna. Sabato 29 giugno alle ore 21.30 nel cortile Rovelli in piazza Doria “Viaggi e miraggi” organizzato dall'associazione Librinscena. È necessaria la prenotazione tramite mail: info@librinscena.it; comunicazione telefonica dal lunedì al venerdì dalle ore 11.00 alle ore 15.00 cell. 349 3358295 o tramite WhatsApp cell. 349 3358295. Entrata a offerta.

Altro appuntamento organizzato dalle Aree protette dell'Appennino piemontese. Sabato 29 giugno escursione ornitologica con partenza alle 9.30 da cascina Foi (Capanne di Marcarolo). Accompagnano i guardiaparco dell'ente di gestione dell'area protetta. Attrezzatura richiesta: scarponcini escursionistici, abbigliamento da montagna, borraccia, pranzo al sacco. Costo: 5 euro a partecipante. Info e prenotazioni: tel. 0143.684777 - e-mail ufficio.vigilanza@areeprotetteappenninopiemontese.it.

Serata latina e paella a Basaluzzo. Sabato 29 giugno dalle 20.00 nella piazza delle manifestazioni cena e animazione con Mambo Rico, Conexion Cubana, New Terpsichore e Dj Max. Solo su prenotazione fino ad esaurimento posti: cell. 333 9295777.

Domenica 30 giugno Festa dell'Acqua a Vargo, frazione di Stazzano. Tanti gli appuntamenti e le occasioni di approfondimento sul tema dell'acqua e del territorio. Alle 12.00 flash mob “We are golden” e dalle 12.30 pranzo nel salone parrocchiale. Alle 14.30 appuntamento con Il Coro di Alice nella chiesa di Vargo e alle 15.30 tavola rotonda “Acqua è donna: l'impegno femminile nella scienza, nel diritto e nella società moderna” presso la chiesa parrocchiale. Nel pomeriggio, alle 17.00, passeggiata guidata alle fonti, e alle 19.00 cena. Il flash mob della mattina verrà riproposto e alle 21.00 proiezione del film “La fontana dei ladri, una comunità che resiste” (regia di D. Migliardi). Gradita la prenotazione per pranzo e cena: cell. 348 0792734; acquedottoruraledivargo@gmail.com.

Primo appuntamento con la festa del pane e dei grani antichi dell’alta val Borbera, domenica, a Cosola. La manifestazione è promossa dalla Pro loco di Cosola, in collaborazione con i comuni di Cabella e Carrega, e prevede due appuntamenti, il 30 giugno e il prossimo 14 luglio. Domenica, organizzata da BorberAmbiente e  dall’ecomuseo dei sette ricordi, camminata tra i borghi medievali ormai abbandonati, alla scoperta degli antichi mulini a pietra che costellavano la val Borbera e le campagne perdute dove si coltivava il grano lungo il rio Campassi.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Alessandria

Muore a 18 anni: dona cuore,
fegato e reni

14 Settembre 2019 ore 20:00
Cronaca

Auto si ribalta
a Frugarolo

15 Settembre 2019 ore 09:52
.