Mercoledì 27 Maggio 2020

Il dramma

Investito e ucciso mentre rientrava a casa in bicicletta

Investito e ucciso mentre rientrava a casa in bicicletta

Si chiamava Massimiliano Montanari l’uomo di 36 anni morto dopo essere stato investito da un’auto mentre in bicicletta stava percorrendo la strada provinciale che da Tortona porta a Viguzzolo, paese dove risiedeva.

L’incidente stradale si è verificato alle 21,30 di ieri, martedì, e secondo la prima ricostruzione effettuata dagli agenti della Polizia Stradale di Serravalle Scrivia, Massimiliano Montanari stava percorrendo la strada in sella alla sua bicicletta quando è stato urtato dalla ‘Fiat Panda’ guidata dalla 23enne C.C., pure lei residente a Viguzzolo, che procedeva nella stessa direzione di marcia.

Nell’ora in cui si è verificato il mortale incidente stradale alla periferia di Tortona era già calata l’oscurità e questo fa supporre che la guidatrice dell’auto che ha investito il ciclista non lo abbia visto in tempo utile per rallentare la marcia e lo ha tamponato gettandolo nel fosso di scolo delle acque piovane al margine della strada provinciale numero 99.

Quando sul posto sono arrivate la pattuglia della Polstrada di Serravalle Scrivia e l’equipe medica del 118, per l’uomo di 36 anni che stava rientrando a casa in bicicletta non c’era più nulla da fare.

La collisione è avvenuta appena un chilometro fuori Tortona.

Gli accertamenti degli agenti della Polstrada serviranno per ricostruire la dinamica del sinistro e stabilire se esistono eventuali responsabilità che possano averlo causato, dopo essere stati effettuati ieri sera, sono ripresi stamane alla luce del sole.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

.