Lunedì 03 Agosto 2020

Novi Ligure

Addio a Franco Barella, il celebre partigiano Lupo

Industriale di successo, è stato anche presidente dell’Anpi locale

Addio a Franco Barella, il celebre partigiano Lupo

NOVI LIGURE - È morto poco fa nella sua casa di Novi Ligure, all’età di 95 anni, Franco Barella, il partigiano ‘Lupo’. Era l’ultimo combattente della Resistenza ancora in vita.

Uomo di grande cultura, appassionato e collezionista d’arte, è stato uno degli uomini più conosciuti e influenti in città, dove nella sua vita lavorativa era stato industriale e contitolare con i fratelli di un cordificio che produceva e commercializzava il prodotto anche all’estero. E' stato anche tra i soci fondatori del Lions Club, al quale è sempre rimasto iscritto e affezionato.

Nonostante i requisiti che gli derivavano da un’intensa vita lavorativa e sociale, Barella per tutti i suoi concittadini era e resterà per sempre il partigiano ‘Lupo’. Ancora giovanissimo combatté la Resistenza partigiana in val Borbera e successivamente ha ricoperto anche la carica di presidente della sezione novese dell’Associazione nazionale partigiani d’Italia.

Sempre presente agli anniversari della Liberazione, proprio il 25 aprile il sindaco Cabella gli ha fatto recapitare una pergamena con i ringraziamenti per quanto fatto nella lotta per la liberazione e si è collegato in videoconferenza con lui per salutarlo e ringraziarlo personalmente. Franco Barella ha apprezzato molto sino al punto di emozionarsi e altrettanto ha fatto sua moglie Edda Autera. Entrambi nati nel 1925, erano sposati da 72 anni.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

.