Giovedì 01 Ottobre 2020

Polfer

Cammina sui binari ad Arquata e la linea viene interrotta: denunciato

Intervento della Polizia di Novi Ligure

Cammina sui binari ad Arquata e la linea viene interrotta: denunciato

ARQUATA SCRIVIA - Gli operatori della Polfer in servizio presso la stazione di Novi Ligure hanno denunciato un algerino di 39 anni, senza fissa dimora, per turbativa e interruzione di pubblico servizio poiché, nella stazione ferroviaria di Arquata Scrivia, ha occupato abusivamente i binari, attraversandoli incautamente, causando l’interruzione della circolazione sulla tratta Alessandria – Genova per 35 minuti.

Raggiunta la stazione di Arquata, l’uomo è stato bloccato e accompagnato in ufficio per l’identificazione ed è risultato inottemperante all’Ordine del Questore di Torino di abbandonare il territorio nazionale.

Sempre gli agenti della Polizia Ferroviaria di Novi Ligure hanno denunciato un marocchino di 26 anni, senza fissa dimora, per oltraggio a pubblico ufficiale, vilipendio e danneggiamento. Nella circostanza sono intervenuti su richiesta del Capotreno in quanto il soggetto si era rinchiuso nel bagno del treno.

L’uomo, privo del biglietto, si è mostrato da subito nervoso e agitato. Accompagnato presso gli uffici di polizia ha continuato a tenere atteggiamenti offensivi e a tratti violenti nei confronti degli operatori, cercando anche di auto lesionarsi dando testate al vetro antisfondamento presente in ufficio.

Richiesto l’intervento dei sanitari, è stato trasportato in pronto soccorso in preda ad un forte stato di agitazione. Anche nei locali dell’ospedale è riuscito a danneggiare alcuni arredi cercando di guadagnare la fuga dalla finestra e, pertanto, veniva ricoverato d’urgenza. Dimesso il giorno successivo, essendo sprovvisto di regolare permesso di soggiorno, è stato posto a disposizione dell’ufficio Immigrazione. Lo stesso soggetto, due giorni dopo, ancora a bordo treno, si è quindi reso responsabile di aggressione e rapina ai danni di un Capotreno, sottraendo violentemente il tablet di servizio durante il controllo dei titoli di viaggio. Prontamente fermato ed identificato, sempre dalla Polfer di Novi Ligure, è stato arrestato e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Visto che per l’occorso il treno è stato soppresso ed i viaggiatori trasbordati su altro convoglio, il soggetto è stato denunciato anche per interruzione di pubblico servizio.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

.