Mercoledì 21 Ottobre 2020

novi ligure

Festa dell'Unità: tre giorni di politica, musica e buon cibo

Da venerdì a domenica torna l'appuntamento con la kermesse del Pd, quest'anno in forma ridotta per le norme anti coronavirus

Festa dell'Unità: tre giorni di politica, musica e buon cibo

NOVI LIGURE — Anche quest’anno la Festa dell’Unità a Novi Ligure si farà. La Festa, che si svolgerà nel weekend da venerdì 25 settembre a domenica 27, avrà luogo presso i giardini Garibaldi di piazzale Partigiani con una formula diversa rispetto alle precedenti edizioni e sarà trasmessa in diretta streaming sulla pagina del Partito Democratico di Novi Ligure. La scelta di un luogo nuovo e di una modalità differente è stata stabilita per rispettare le normative anti Covid-19, per garantire un momento di festa in totale sicurezza per tutti.

La Festa dell’Unità 2020 è in ricordo di Giacinto Smacchia, l’anima della Festa da moltissimi anni, tristemente scomparso lo scorso febbraio.

Il programma per le tre serate comprende: street food a cura dei cuochi della storica festa dell’Unità che proporranno gustosi piatti della tradizione, i cocktail di Roberta Priolo del Bar Marenco e le birre artigianali del St. George.

Venerdì 25 alle 18.00 ci sarà il dibattito “Il Pd nella sfida per la ripartenza: territorio, diritti ed Europa” con Domenico Ravetti (consigliere regionale), Paolo Furia (segretario regionale Pd), Brando Benifei (europarlamentare). Alle 21.00 tocca al Teatro del Rimbombo con lo spettacolo “Caffè cantante”.

Sabato 26, invece, si inizia alle 18.00 con la discussione “Le proposte del centrosinistra e del Pd per affrontare la questione sociale dopo la pandemia: lavoro e welfare” con Gianni Cuperlo (presidente della fondazione Pd), Marco Miccoli (responsabile nazionale del lavoro), Federico Fornaro (capogruppo LeU alla Camera dei Deputati) e le Rsu di fabbriche e aziende del territorio. Alle 21.00, poi, intrattenimento musicale a cura di due giovanissimi musicisti novesi, Filippo Vignoli e Fabiana Badiali.

Infine, per la serata conclusiva di domenica 27, alle 18.00 il tema della tavola rotonda sarà “La scuola e il primo bilancio a due settimane dalla riapertura”. Presenti all’incontro Camilla Sgambato e Rita Rossa, entrambe Responsabili nazionale scuola Pd, Maria Grazia Penna, Segretaria regionale Cisl scuola, Serena Morando, della segretaria provinciale Flc Cgil e il coordinamento dei precari della scuola con alcuni lavoratori del mondo scuola. Alle 21.00, invece, tanta buona musica con il piano bar di Mimmo.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

Serravalle Scrivia

Covid: alunna positiva, scuola media chiusa
una settimana

11 Ottobre 2020 ore 22:49
.