Domenica 29 Novembre 2020

serravalle scrivia

Fondo Berthoud: l'Anpi pubblica i documenti in digitale

Mario Roberto Berthoud fu tra i primi antifascisti del novese. Morì nel 1945 in carcere a Genova

Fondo Berthoud: l'Anpi pubblica i documenti in digitale

Berthoud (in piedi, secondo da sinistra)

SERRAVALLE SCRIVIA — La sezione Anpi di Serravalle Scrivia e Stazzano ha pubblicato sul sito web i documenti conservati al museo della Resistenza e della vita sociale G. B. Lazagna di Rocchetta Ligure nel fondo M. R. Berthoud. Dopo aver organizzato spettacoli e convegni, coinvolgendo anche gli studenti delle scuole, per ricordare il partigiano nato a Serravalle nel 1905 e a cui dedicata una delle vie principali del paese, ora la documentazione potrà essere consultata tramite il sito www.anpiserravallescrivia.it.

Maturata in gioventù la passione politica, Mario Roberto Berthoud, dirigente locale del Pci, fu tra i primi e più attivi antifascisti del novese. Sin dagli anni Trenta, divenne segretario della Federazione giovanile comunista alessandrina. Svolse intensa attività di propaganda ed organizzazione. Nelle ore cruciali seguite all'Armistizio, Berthoud aderì subito alla Resistenza.

Nel 1944 fondò il Cln di Serravalle. Arrestato, venne condotto a Genova e fu abbandonato dai suoi carcerieri, morente e senza alcuna assistenza medica, in una cella del penitenziario di Marassi, dove spirò nel 1945.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

La curiosità

I The Show? Stanno girando i loro video da Casale

23 Novembre 2020 ore 17:23
.