Domenica 16 Maggio 2021

l'intervista

Pasturana, il punto su lavori ed eventi. Subbrero: «Le tasse non aumentano»

In programma il riordino del rio Torto e la recinzione del campo sportivo. Estate senza Artebirra, ma la sagra del corzetto si farà

massimo subbrero

Massimo Subbrero

PASTURANA — La salvaguardia dell'ambiente e del territorio è l'obiettivo principale dell'amministrazione comunale di Pasturana, guidata dal sindaco Massimo Subbrero, noto ai più per la sua attività sportiva in ambito ciclistico.

— È tempo di bilanci. Il momento è difficile a causa della pandemia, ma una amministrazione deve guardare al futuro. Quali le vostre priorità?

«Abbiamo in programma interventi importanti sul territorio comunale come, ad esempio, la messa in sicurezza con paratia di via Verdi e via Puccini (costo 98 mila euro), il riordino idraulico del rio Torto (50 mila euro) e la sistemazione della rete di cinta del campo sportivo (80 mila euro). Nell'elenco delle opere pubbliche abbiamo anche inserito il rifacimento del tetto della scuola (54 mila euro) e la manutenzione straordinaria del cimitero (24 mila euro)».

— Sono previsti aumenti per le tasse comunali?

«No. Per le due principali voci (addizionale Irpef e Imu) siamo fermi a valori di almeno otto anni or sono. Un minimo ritocco è stato apportato ai valori per occupazione suolo pubblico, pubblicità e affissioni in funzione dell’approvazione del nuovo regolamento del canone unico che raggrupperà queste tre voci».

— Pasturana è fra i primi Comuni del novese ad aver attuato il servizio di raccolta porta a porta spinto. Sono emerse criticità?

«Ci attestiamo intorno all’85% di differenziata, sicuramente una buona percentuale. Tolto il periodo di avvio (2018) che ha richiesto un po’ di assestamento e qualche perplessità, posso dire che i cittadini si sono adeguati in maniera molto positiva al nuovo servizio e hanno risposto con alto senso civico. Attualmente stiamo ulteriormente potenziando la raccolta differenziata con altre tipologie di rifiuto, ad esempio le lettiere per animali domestici».

— Quest'anno appuntamenti divenuti tradizionali per il territorio come Artebirra e la Sagra del corzetto si potranno organizzare?

«Mi sento di dire che Artebirra non potrà ancora essere riproposta. Giugno è troppo vicino. Potrebbe ripetersi l’esperienza del 2020 con una degustazione di birre artigianali a numero chiuso nel mese di luglio. Discorso diverso per la Sagra del Corzetto che è in programma a settembre. Per nuove manifestazioni, siamo in attesa di conoscere se il nostro paese sarà inserito positivamente nel bando ministeriale Piccoli Borghi. Il progetto che abbiamo presentato prevede un programma temporale che ricoprirebbe l’intera estate con 6/7 eventi di arte, musica e danza. Certa, invece, è, per il secondo anno consecutivo, la partenza da Pasturana del Giro dell’Appennino professionisti che si terrà giovedì 24 giugno».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

.