Lunedì 21 Giugno 2021

Alessandria

"Terzo Valico, un progetto condiviso che cambierà il territorio"

Il commissario di governo Mauceri e il governatore Cirio hanno presentato l'accordo sulle opere di accompagnamento

"Terzo Valico, un progetto condiviso che cambierà il territorio"

ALESSANDRIA - Il commissario di governo Calogero Mauceri, il governatore Alberto Cirio, gli amministratori delegati di Rfi (Vera Fiorani) e Italferr (Aldo Isi) e - con un videomessaggio - il ministro delle Infrastrutture e Mobilità sostenibili Enrico Giovannini hanno presentato questa mattina alla Scuola allievi agenti della Polizia di Stato di Alessandria il piano complessivo delle opere di accompagnamento (con relativo stanziamento di 60 milioni di euro complessivi: 11 già da oltre un anno, i restanti 49 nelle prossime settimane) nei territori degli 11 Comuni coinvolti dalla nuova linea ferroviaria. 

 

"E' un accordo che riempie d'orgoglio - le parole di Mauceri - Perché veramente questo documento può essere volano di sviluppo per l'intero Alessandrino. Dico per questo grazie ai primi cittadini che, con un confronto sincero, hanno gettato le basi per la crescita dei loro territori e dell'intera regione. Credo che già nei prossimi giorni, a questo punto, le varie amministrazioni potranno sottoscrivere i rispettivi accordi con Rfi e poi, con i poteri in capo al commissario e allo "Sblocca cantieri", si potranno avviare gli iter necessari per arrivare all'apertura dei cantieri".

Le foto della mattinata: guarda qui

 

E' un progetto che dà futuro e centralità alla nostra regione - concorda il presidente Cirio - E trovo giusto che a deciderne le sorti sia stato chi ogni giorno vive sul territorio. E' infatti accaduto troppo spesso, in passato, che piani elaborati a Torino fossero 'astrusi' e sconosciuti alle singole realtà. Ricordo, al termine di una riunione sul polo logistico alessandrino, come la situazione fosse ancora di stallo, ma è loro merito oggi se siamo qui, perché c'è stata la capacità di fare scelte condivise in grado di trasformare il Terzo Valico da opera strategica – il che di per sé sarebbe già fondamentale – a disegno carico di frutti importanti per il Piemonte”.

 

Ma quali sono le opere che verranno realizzate? Vediamole Comune per Comune:

- Alessandria: nuovo ponte sul fiume Bormida (11,3 milioni di euro).

- Tortona: intervento di riqualifica della strada Savonesa e di strade secondarie nei dintorni dell'Interporto (5,7 milioni di euro).

- Pozzolo Formigaro: riqualifica del municipio e di piazza Castello; potenziamento della viabilità comunale; creazione di una rotatoria alla porta d'ingresso nord; riqualifica dell'immobile comunale di piazza Matteotti; riqualifica di piazza Bottazzi e rete stradale circostante; realizzazione di una pista ciclabile che attraversa Pozzolo e Bettole sino al Parco Scrivia; realizzazione di un ponte ciclopedonale sulla strada Cassano (5,1 milioni di euro).

- Novi Ligure: asfalti viabilità zona Basso Pieve e Merella; pulizia diversore Rio Gazzo; illuminazione pubblica zona Basso Pieve e Merella; sistemazione viabilità 'bianche' zona Basso Pieve e Merella; riqualifica edilizia per la creazione dell'Accademia enogastronomica del Novese; pista ciclabile dal Museo dei Campionissimi a piazza Sant'Andrea; riqualifica area per parcheggio pubblico in corso Piave; riqualifica area per parcheggio pubblico in corso Marenco; percorsi ciclabili del Parco del Castello (5,8 milioni di euro).

- Serravalle Scrivia: sistemazione rete di drenaggio tra ferrovia Genova-Torino e torrente Scrivia; riqualifica del centro storico e di via Berthoud; raddoppio stradale e riqualifica di via Roma (5,2 milioni di euro).

- Vignole Borbera: ampliamento e potenziamento canale scolmatore; realizzazione pista ciclopedonale dal centro verso Valle Borbera; realizzazione elisoccorso e area attrezzata per emergenze; realizzazione aree di sosta per camperisti e campeggiatori compresa un'area verde; recupero edilizio di una palazzina in stile liberty (3,9 milioni di euro).

 

- Arquata Scrivia: riqualifica viaria e urbana; riqualifica sottopasso A7; riqualifica Palazzo Spinola, edificio Juta e area circostante; collegamento ciclabile con l'area archeologica di Libarna; intervento di manutenzione straordinaria sul ponte sullo Spinti e della viabilità tra Arquata e Vignole; manutenzione stradale straordinaria e messa in sicurezza idrogeologica della strada Arquata-Rigoroso-Sottovalle-Carrosio; consolidamento strada per Vocemola; manutenzione straordinaria del ponte sullo Scrivia tra il capoluogo e la frazione; sistemazione dissesto idrogeologico viale Poggi suil rio Lavandara (5,2 milioni di euro).

- Gavi: costruzione rotatoria in località Maddalena e all'incrocio della Sp 161 con strada Cherasca; sistemazione parcheggio ingresso centro; progettazione preliminare circonvallazione; progettazione e realizzazione ponte di attraversamento torrente Lemme sul guado esistente; realizzazione parcheggio per il Forte e per il centro storico; realizzazione sistema informatico di comunicazione e informazione turistica (3,9 milioni di euro).

- Carrosio: ristrutturazione ex asilo Santa Croce per museo didattico del Geosito e di un edificio in piazza Martiri per il polo sociale e turistico; nuovo centro polifunzionale Nzeb con palestra di arrampicata; recupero edifici storici e realizzazione di un 'albergo diffuso'; percorso naturalistico Val Lemme-Valle Scrivia (4,2 milioni di euro).

 

- Voltaggio: sistemazione viaria del centro; realizzazione impianto di depurazione acque; percorso naturalistico Val Lemme-Valle Scrivia; ristrutturazione convento dei cappuccini; costruzione 4 acquedotti; opere di consolidamento e messa in sicurezza della rete viaria; valorizzazione del percorso ciclopedonale cittadino e fuori città; riqualifica palazzi comunali; messa in sicurezza muri di sostegno; installazione telecamere in centro (4,9 milioni di euro).

- Fraconalto: riqualifica strade comunali; consolidamento scarpate e versanti strade; realizzazione acquedotti; riqualifica illuminazione pubblica e videosorveglianza; efficientamento energetico; sistemazione 2 edifici comunali e di strade franate; rinnovo parco mezzi comunali; riqualifica parco giochi; sistemazione impianti sportivi; percorso naturalistico Val Lemme-Valle Scrivia; riqualifica centro storico frazione Castagnola; sistemazione palazzo comunale; ristrutturazione sito internet e digitalizzazione dell'Archivio comunale; sistemazione idraulica del torrente Lemme; sistemazione edilizia delle facciata delle ex scuole Molini (4,8 milioni di euro).

 

 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Il gesto disperato

Si dà fuoco a Moleto: interviene l'elisoccorso

16 Giugno 2021 ore 10:02
Il lutto

Dentista morto di infarto

11 Giugno 2021 ore 16:05
I video

Grigi in B, una città intera in festa

17 Giugno 2021 ore 20:59
.