Martedì 03 Agosto 2021

la rassegna

Settimane Musicali, al Civico di Gavi il recital di Giorgio Lazzari

Primo appuntamento con il festival organizzato dall'associazione Musica & Cultura Pentagramma e diretto da Gianluca Faragli

Settimane Musicali, al Civico di Gavi il recital di Giorgio Lazzari

Giorgio Lazzari (foto M. Bordoni)

GAVI — Ritorna con sei nuovi appuntamenti di prestigio, alcune novità e il tradizionale intento benefico che ha caratterizzato le altre edizioni la rassegna Settimane Musicali Internazionali, organizzate dall’associazione Musica & Cultura Pentagramma, diretta da Gianluca Faragli, che è anche il diretto artistico della manifestazione.

«Quest’anno coinvolgeremo due nuovi paesi, Gavi e Tassarolo, nel programma di concerti. Oltre alla collaborazione con l’associazione Oltregiogo e con il Distretto culturale e ambientale dell’Oltregiogo, avviamo una collaborazione importante con la Fondazione Crt: siamo stati infatti selezionati in un bando e abbiamo ricevuto un contributo - spiega il musicista - La rassegna viene realizzata in collaborazione con Il Lions Club Gavi e Colline del Gavi e con il patrocinio dei Comuni che ospitano i concerti». I proventi derivanti dalla offerte di ingresso verranno devoluti alla Lilt, sezione di Novi Ligure, per il sostegno della lotta contro i tumori in ambito provinciale.

Dell’apollineo... e del dionisiaco” è il titolo del primo appuntamento in programma oggi domenica 18 luglio, alle 21.00, al teatro Civico di Gavi, con il recital pianistico di Giorgio Lazzari. Necessario prenotare ai numeri 334 9465142 e 342 6264764. Lazzari eseguirà la Bagatelle Op. 126 di Beethoven, la Sonata No. 32 Op. 111 in do minore sempre di Beethoven e la Sonata No. 3 Op. 14 in fa minore “Concert sans Orchestre” di Schumann.

Nato a Bergamo nel 2000, Lazzari ha conseguito la laurea di primo livello con pieni voti e lode presso il Conservatorio Gaetano Donizetti di Bergamo, dove attualmente frequenta la seconda annualità del biennio accademico, nella classe di Maria Grazia Bellocchio. Prende regolarmente parte a masterclass di pianoforte e musica da camera, sia in Italia che all’estero, rivolgendo un’attenzione particolare al repertorio contemporaneo. È stato selezionato per partecipare ai Call for young Performers 2020 e 2021, organizzati da Divertimento Ensemble e incentrati sulla produzioni di Stefano Gervasoni (con cui aveva già avuto modo di lavorare nel 2018, approfondendo la sua composizione Près) e Alessandro Solbiati. Si è aggiudicato riconoscimenti in numerosi concorsi pianistici nazionali e internazionali, tra cui il primo premio assoluto al Concorso pianistico città di Spoleto e al Concorso J. S. Bach di Sestri Levante, il secondo premio al Concorso pianistico nazionale Marco Bramanti di Forte dei Marmi.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La tragedia

Motociclista muore
nell’impatto contro guard rail

24 Luglio 2021 ore 10:15
.