Martedì 03 Agosto 2021

il festival

"Suoni dalla colline", la grande musica classica fa tappa in Oltregiogo

Sei appuntamenti che fino a settembre coinvolgeranno Novi, Arquata, Serravalle, Gavi, Silvano e Capriata

"Suoni dalla colline", la grande musica classica fa tappa in Oltregiogo

Giuseppe Nova

GAVI — L’estate 2021 tiene a battesimo una nuova rassegna: è “Suoni dalle colline del Gavi e dell’Oltregiogo”, che prevede sei appuntamenti musicali accompagnati da momenti culturali di svariato genere che spaziano dall’arte alla poetica e che vedono protagonisti principalmente ensemble cameristici e solisti di chiara fama. La direzione artistica è affidata all’Orchestra Classica di Alessandria che insieme al Comune di Gavi e all’associazione Oltregiogo hanno promosso l’iniziativa.

Domani sera il festival raggiunge Arquata Scrivia: alle 21.00 davanti alla Casa Gotica appuntamento dal titolo “Temi e arie che emozionano” con i Cameristi dell’Orchestra Classica di Alessandria e il flauto solista di Giuseppe Nova.

Il 30 luglio presso il prezioso oratorio dei Bianchi a Gavi (al suo interno le scene affrescate del “Giudizio universale” del pittore secentesco Giovanni Battista Carlone) lo spettacolo “Dante tra musica e arte” con l’ensemble dei Cameristi dell’Orchestra Classica di Alessandria, l’intervento dell’architetto Simona Cipollina, della restauratrice Francesca Regoli, del professor Luigi Pagliantini e di alcuni alunni della scuola media di Gavi.

A seguire il 4 agosto presso cascina Biné di Novi Ligure “Solo per passione...” con i cameristi dell’Orchestra Classica di Alessandria con ancora lo straordinario flautista Giuseppe Nova.

Il 22 agosto è il turno di Silvano d’Orba nell’oratorio di San Rocco (Mulino della Pieve) che ospiterà il funambolico già campione del mondo di fisarmonica Gianluca Campi in sinergia con il quintetto d’archi dell’Orchestra Classica di Alessandria dal titolo “Tango e dintorni”.

Il 2 settembre l’oratorio di San Giuseppe di Capriata d’Orba ospiterà l’ottetto Paganini diretto dal violinista Vittorio Marchese con un programma denominato “Geni in fuga”.

Ultima serata a Serravalle Scrivia il 5 settembre presso la collegiata dei SS. Martino e Stefano dal titolo “Il violino virtuoso” con la partecipazione della violinista svizzera Maristella Patuzzi, interprete internazionale che eseguirà con gli archi dell’Orchestra Classica di Alessandria “Le quattro stagioni di Vivaldi”.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La tragedia

Motociclista muore
nell’impatto contro guard rail

24 Luglio 2021 ore 10:15
.