Giovedì 07 Luglio 2022

novi ligure

Fondazione Suvorov, erogati finora 30 mila euro dei 100 mila promessi

Il Comune di Novi Ligure userà i fondi per restaurare Palazzo Dellepiane. Siglato anche un accordo con il Leaders' Club dell'imprenditore russo Artem Avetisyan

artem-avetisyan-gian-paolo-cabella-novi-ligure-leaders-club-fondazione-suvorov

Avetisyan e Cabella

NOVI LIGURE — A caval donato non si guarda in bocca? Sarà, ma quando il “cavallo” vale 100 mila euro il sospetto che dietro ci sia qualcosa di poco chiaro può venire. Ed è venuto a tanti, leggendo alla fine di luglio la notizia secondo cui Artem Avetisyan – imprenditore russo fondatore dell’associazione “Leaders’ Club” – avrebbe donato al Comune di Novi Ligure un assegno da 100 mila euro per restaurare Palazzo Dellepiane e creare lì la sede della Fondazione Suvorov, dedicata alla memoria del generale moscovita che batté i francesi durante la battaglia di Novi del 15 agosto 1799.

Durante l’ultimo consiglio comunale, i Democratici hanno presentato una dettagliata interrogazione per capire a chi facciano capo il Leaders’ Club e la Fondazione Suvorov, quali siano le loro attività in Italia e quali rapporti il Comune intrattenga con questi enti. Inoltre, i dem hanno chiesto di sapere quali sono i contenuti dell’accordo firmato dal Comune e dal Leaders’ Club e a quali scopi verranno utilizzati i 100 mila euro ricevuti dal sindaco Gian Paolo Cabella a nome della città.

Da ‘Suvorov foundation’ 100.000 euro per ristrutturare Palazzo Dellepiane

Una delegazione russa di 170 persone è stata oggi, venerdì, in visita a Novi Ligure

A rispondere alle domande del capogruppo Pd Simone Tedeschi, è stato l’assessore alla Cultura Andrea Sisti. «Novi è per la Russia un luogo di grande importanza storica, il generale Suvorov è un eroe nazionale e non è raro che per questo motivo vengano a visitare la nostra città», ha detto l’assessore. La delegazione del Leaders’ Club era diretta alla sede italiana della Fondazione Suvorov in Toscana, ha spiegato Sisti, e ha fatto anche una tappa a Novi. «Non pensavamo che fossero così tanti, circa 130 imprenditori, né che avrebbero erogato un contributo così ingente».

Il Leaders’ Club – ha detto ancora l’assessore Sisti – è una organizzazione non governativa che raggruppa proprietari di imprese per favorire il dialogo russo-europeo e scambi di natura commerciale. La Fondazione Suvorov invece è stata fondata in Italia il 31 luglio di quest’anno con scopi culturali e storici; la sede è a Capannori, in provincia di Lucca, dove Artem Avetisyan possiede una prestigiosa villa che risale al Seicento.

«Quindi Palazzo Dellepiane non sarà sede della Fondazione – ha chiarito Sisti – Dei 100 mila euro promessi, finora abbiamo ricevuto un acconto di 30 mila euro. I fondi serviranno a restaurare l’edificio, che era sede del quartier generale di Suvorov ed è legato al suo nome».

L’accordo tra il Comune di Novi Ligure e il Leaders Club di Artem Avetisyan prevede, in estrema sintesi, una collaborazione per favorire investimenti, consolidare rapporti commerciali, organizzare visite e stage.

generale-suvorovIl generale Suvorov

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Lo spoglio

Giorgio Abonante
nuovo sindaco di Alessandria

27 Giugno 2022 ore 00:14
.