Domenica 22 Maggio 2022

novi ligure

C'è vita nello spazio? Al Ciampini l'astrobiologa Daniela Billi

Nuovo appuntamento all'istituto superiore di Novi Ligure con la rassegna "Spazio alla conoscenza"

astrobiologia-daniela-billi-istituto-ciampini-boccardo-novi-ligure

NOVI LIGURE — Dopo essere andati “a caccia di alieni” con Lorenzo Pizzuti, ricercatore dell’Osservatorio astronomico della Val d’Aosta, l’istituto Ciampini Boccardo di Novi Ligure ospiterà un nuovo appuntamento con la ricerca della vita al di fuori della Terra. Giovedì 20 gennaio, per la rassegna “Spazio alla conoscenza”, si terrà infatti la conferenza di Daniela Billi, dal 2016 docente di astrobiologia all’università di Roma Tor Vergata.

Daniela Billi, che a partire dalle 16.00 sarà in diretta sul canale YouTube dell’istituto, parlerà della ricerca di forme di vita nel nostro sistema solare e sugli esopianeti. La conferenza di Billi sarà l’ideale prosecuzione dell’incontro con Pizzuti il quale, partendo dall’equazione di Drake sulla stima statistica delle “civiltà intelligenti”, e passando per i crop circles – i cerchi nel grano – è arrivato fino ai primi segnali inviati alle stelle (il messaggio di Arecibo, “il brindisi con gli alieni” spedito a 25 mila anni luce di distanza.

Spazio alla Conoscenza, torna la rassegna che piace pure a Draghi

Il premier ha scritto all'istituto Ciampini Boccardo di Novi Ligure esprimendo il proprio apprezzamento. Domani appuntamento con l'astronomia

Chi è Daniela Billi

Daniela Billi si è laureata in Scienze biologiche alla Sapienza di Roma. È specializzata in Applicazioni biotecnologiche ed è stata ricercatrice presso il Dipartimento di Scienze biologiche a Tallahassee, Florida, e presso il Dipartimento di biochimica a Blackburg, Virginia. Referente del Laboratorio di Astrobiologia, la sua attività di ricerca verte sullo studio di estremofili e dei meccanismi di resistenza a condizioni estreme comprese quelle spaziali e marziane.

Le sue attività di ricerca sono rivolte all’ecofisiologia, diversità genetica e biologia molecolare di cianobatteri di ambienti estremi, come i deserti caldi e freddi e i laghi sub-glaciali antartici. Esse hanno lo scopo di identificare le basi cellulari e molecolari dell’adattamento di cianobatteri a condizioni estreme terrestri, ma anche spaziali e marziane.

Il Ciampini fa incetta di fondi e punta su musica e innovazione

Negli ultimi anni ottenuti circa 600 mila euro per migliorare le dotazioni della scuola e dare vita ad attività extracurriculari per i ragazzi

daniela-billi-astrobiologia-istituto-ciampini-boccardo-novi-ligure-spazio-conoscenza
Daniela Billi

Daniela Billi: le ricerche

Daniela Billi è responsabile di esperimenti condotti su cianobatteri esposti a condizioni spaziali presenti in bassa orbita terrestre, al di fuori della Stazione Spaziale Internazionale: lo scopo è quello di studiare i limiti della vita, identificare bioimpronte per la ricerca di vita su Marte. Le ricerche contribuiscono anche allo sviluppo di sistemi a supporto della vita, per avamposti umani su Luna e Marte.

Ma cosa dimostra l’esistenza di microrganismi estremofili capaci di colonizzare ambienti estremi simili a quelli di Marte e delle Lune ghiacciate di Saturno e Giove, Encelado ed Europa? Essi forniscono il presupposto scientifico per la ricerca di vita in mondi potenzialmente abitabili nel sistema solare. La scoperta della fotosintesi nell’infrarosso ha determinato nuove implicazioni nell’ipotesi della presenza della fotosintesi su esopianeti orbitanti intorno a stelle di classe M. Un notevole contributo ad espandere la Conoscenza dei limiti della vita, individuando bioimpronte per la ricerca di “altre vite”.

Tecnologia e innovazione: quando i satelliti parlano italiano

Appuntamento per "Spazio alla conoscenza", la rassegna su astronomia e astronautica dell'istituto Ciampini Boccardo di Novi Ligure

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La tragedia

Pontestura in lutto: muore mamma di 41 anni

18 Maggio 2022 ore 15:57
.