Giovedì 30 Giugno 2022

novi ligure

Corso Marenco, convenzione Comune-Ferrovie per il parcheggio

L'area sarà riqualificata. Dubbi su quanto costeranno i lavori e sulla durata dell'accordo. La giunta: «Fondamentale per la viabilità»

novi-ligure-parcheggio-stazione-ferroviaria-corso-marenco-chiuso

L'area parcheggio in corso Marenco

NOVI LIGURE — Il Comune di Novi Ligure e il gruppo Ferrovie hanno firmato una convenzione per l’utilizzo di tutta l’area antistante i binari che si affaccia su corso Marenco. L’area – di circa 2.500 metri quadrati – sarà riqualificata per adibirla a parcheggio (come già in parte già avviene perché, sebbene fin dal 2010 quella zona sia tornata nella disponibilità delle Ferrovie, non è mai stata chiusa al traffico).

Tra amministrazione comunale e la società Ferservizi è stato sottoscritto un accordo di comodato d’uso della durata di cinque anni, rinnovabile per altri cinque. Per risistemare l’area, gli uffici comunali hanno stimato una spesa di 250-280 mila euro e quindi avevano chiesto una durata contrattuale di vent’anni.

Pendolari: «Stazione più lontana, chiusa anche l'area biciclette»

Il collegamento diretto tra le banchine e il posteggio auto di corso Marenco a Novi Ligure era già stato interrotto mesi fa

Nel contratto è previsto che tutte le spese rimarranno a carico del Comune di Novi (sebbene il Comune sia obbligato solo alla manutenzione ordinaria). Inoltre Ferservizi non ha accolto le richieste del Comune sulla fruibilità del passaggio pedonale.

L’operazione di riqualificazione sarà finanziata con i fondi compensativi per il Terzo Valico. L’amministrazione comunale ha ritenuto comunque «indispensabile per l’interesse pubblico attivare con estrema urgenza la convenzione al fine di poter procedere ai lavori di riqualificazione dell’area considerata strategica per la viabilità cittadina».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Lo spoglio

Giorgio Abonante
nuovo sindaco di Alessandria

27 Giugno 2022 ore 00:14
.