Mercoledì 17 Agosto 2022

novi ligure

Sport, divertimento e solidarietà con la maratona benefica di nuoto

Ben 170 i partecipanti che hanno percorso la bellezza di 285 chilometri complessivi

03 Agosto 2022 ore 06:30

novi-ligure-piscina-scoperta

NOVI LIGURE — Anche quest’anno si è rinnovato l’appuntamento con la “12H2O”, la maratona benefica di nuoto, una 12 ore no stop organizzata da Aquarium Novi e Anemòs, gruppo Acos, con il patrocinio della Città di Novi Ligure. Dopo due anni difficili a causa della pandemia, questa edizione ha fatto segnare numeri da record: ben 170 i partecipanti che hanno percorso la bellezza di 285 chilometri complessivi.

Tanti i premi assegnati, chi ha percorso singolarmente le maggiori distanze, Giacomo Baiardi che ha nuotato per 25 km e Giulia Ubaldeschi con una distanza di 17 km. Per i non agonisti, sono stati premiati Mauro Rava, 7 km, e Annalisa Nichele con 5 km. L’atleta più giovane, 6 anni, che ha partecipato alla maratona è stata Tea Reppetti, mentre la più longeva Luisa Stevani. Non sono mancati i riconoscimenti ai gruppi, il più numeroso a “Gli inossidabili” mentre la squadra che ha percorso più km è stato quella di “Aquarium Novi”.

paolo-reppetti-bruno-ferretti

Un premio speciale è stato consegnato al bagnino Flavio Ravaschio, che ha prestato assistenza in vasca ad atleti e bagnanti durante tutta la giornata. Per tutti è stato possibile seguire un’esibizione di pallanuoto con gli atleti di Aquarium e provare, grazie alla Novi Nuoto Sezione Sub, l’ebbrezza delle immersioni con le bombole.

Paolo Reppetti, presidente di Anemòs, durante i saluti, ha manifestato il proprio entusiasmo nel vedere una piscina affollata come non si vedeva da tempo, con tanti appassionati giunti per passare una giornata di relax e contribuire al sostegno delle associazioni Tma, attiva nel trattamento multisistemico in acqua di ragazze e ragazzi affetti da autismo e Isco, che ha lo scopo di sostenere i malati oncologici in età minorile e le loro famiglie.

premiazioni

Massimiliano D’Este responsabile dell’impianto di Novi e il suo staff hanno avuto il merito di saper coniugare sport e amicizia, rilanciando una manifestazione importante per la nostra città, con la preziosa collaborazione di Bruno Ferretti, ex disability manager e oggi membro del consiglio di amministrazione del Csp. Alla premiazione è intervenuto l’Amministratore Delegato di Acos Giorgio Pafumi, che ha ricordato la valenza sociale della piscina e l’impegno del gruppo Acos. Alle associazioni è stato devoluto il ricavato pari a 2mila Euro.

tea-reppetti
Tea Reppetti

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

.