Mercoledì 05 Ottobre 2022

novi ligure

Pernigotti, un altro anno di "cassa" ma la fabbrica riparte subito

Alla storica azienda dolciaria di Novi Ligure dopo il passaggio a Jp Morgan riprende la produzione per la campagna natalizia

20 Settembre 2022 ore 08:42

novi-ligure-pernigotti-regione-chiorino-ravetti

NOVI LIGURE — Raggiunto l’accordo per altri 12 mesi di cassa integrazione alla Pernigotti. Ieri il ministero del Lavoro ha dato il via libera alla proroga degli ammortizzatori sociali nella storica azienda dolciaria di Novi Ligure, in un vertice a cui hanno partecipato i rappresentanti dell’azienda, i sindacati e i funzionari delle Regioni Piemonte e Lombardia. Intanto, entro il 30 settembre, è previsto il closing del contratto tra i Toksoz e il gruppo americano Jp Morgan, per l’acquisizione del marchio e dello stabilimento.

Positivi i commenti di Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil: «Jp Morgan ha illustrato un piano industriale dettagliato che valorizza il marchio storico Pernigotti, rilancia la produzione dello stabilimento di Novi Ligure e, soprattutto, tutela i livelli occupazionali, con rilevanti prospettive di formazione e riqualificazione professionale. Sono stati, inoltre, previsti importanti investimenti a breve termine finalizzati a far partire da subito la produzione per la campagna natalizia. Ci auguriamo che lo stabilimento possa tornare in attività al più presto».

Il servizio completo sul Piccolo in edicola

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

.