Mercoledì 13 Novembre 2019

novi ligure

Teatro in bici per celebrare i cento anni dalla nascita di Coppi

A Novi Ligure un inconsueto spettacolo teatrale in sella alla bici per celebrare i cento anni dalla nascita di Fausto Coppi

Teatro in bici per celebrare i cento anni dalla nascita di Coppi

NOVI LIGURE — Cento anni fa nasceva Fausto Coppi, uno dei più grandi talenti dello sport, icona del ciclismo italiano e mondiale. La mattina di domenica 15 settembre, giorno del suo compleanno, la ricorrenza sarà festeggiata con un inconsueto spettacolo teatrale a tappe: “Il campione e la zanzara” ripercorre la vita e le imprese memorabili dell’Airone e gli spettatori sono chiamati a seguirlo in bicicletta.

Il ritrovo è alle 9.45 davanti al Museo dei Campionissimi. I partecipanti potranno arrivare direttamente con la propria bici oppure noleggiarne gratuitamente una tra quelle a disposizione della struttura museale. Da qui, alle 10.00 partirà la prima tappa a cui seguirà una seconda frazione in piazza Dellepiane e una terza tra piazza Carenzi e piazzetta San Pietro. Al termine si tornerà al Museo.

La rappresentazione sarà animata da sei personaggi in bici con maschere, costumi e stendardi; i ciclisti-spettatori saranno invitati a montare in sella e far parte del gruppo. Lo spettacolo, che sarà replicato a Tortona (dalle 16 alle 18), è frutto di una creazione del Faber Teater e del regista novese Mario Chiapuzzo. Gli attori protagonisti sono Francesco Micca, Lodovico Bordignon, Lucia Giordano, Marco Andorno, Paola Bordignon, Sebastiano Amadio. L’evento è organizzato da Regione Piemonte e Circolo dei lettori di Torino. Partecipazione gratuita con prenotazione obbligatoria: info@circololettori.it oppure 011 4326827.

Inoltre, fino al 29 settembre, al Museo si può visitare l’esposizione “Coppi il più grande, Merckx il più forte”, mostra fotografica da archivi inediti e di famiglia realizzata in collaborazione con la giornalista Mimma Caligaris. Nel mese di settembre si concluderà anche il contest coordinato dall’illustratore e pittore Riccardo Guasco per la creazione di un murales sulla cabina Enel situata nella piazza di fronte al Museo. L’opera sarà realizzata dall’artista parmense Lucio Serpagli.
Il 18 e 19 ottobre, infine, il Museo dei Campionissimi ospiterà il convegno nazionale “Fausto Coppi e la storia del ciclismo italiano” organizzato dalla Società italiana di storia dello sport.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Tempo reale

"Vincenti ha confessato". Parole poi confermate al Gip

09 Novembre 2019 ore 09:29
Tempo reale

Tragedia di Quargnento:
la svolta, nella notte il fermo

08 Novembre 2019 ore 22:29
.