Mercoledì 01 Aprile 2020

Novi Ligure

Coronavirus: maratoneti novesi a rischio per la gara di Portofino?

Interviene il sindaco Gian Paolo Cabella

Coronavirus: maratoneti novesi a rischio per la gara di Portofino?

NOVI LIGURE - Per fare chiarezza sulle voci allarmistiche diffusesi in mattinata a Novi Ligure, secondo cui un gruppo di podisti novesi sarebbe a rischio per aver partecipato alla maratona di Portofino dove ha preso il via anche il trentottenne di Codogno infettato dal coronavirus, sindaco e giunta di Novi hanno emesso un comunicato dopo gli approfondimenti sul caso condotti con i vertici dell’Asl di Alessandria.

Secondo quanto appurato, la maratona si è svolta il 2 febbraio e l’atleta ricoverato all’ospedale di Codogno, che farebbe parte del gruppo podistico di quella città, avrebbe avuto contatti con soggetti infetti/portatori il giorno 7 febbraio.

Ha aggiunto il sindaco di Novi Ligure, Gian Paolo Cabella:

“I servizi della nostra azienda sanitaria locale stanno monitorando costantemente la situazione e sono in continuo contatto con il governo della sanità regionale. I medici di famiglia della nostra zona sono tutti allertati e in possesso dei necessari riferimenti per fronteggiare le emergenze. L’Asl consiglia di evitare panici incontrollati per tutti i soggetti asintomatici, mentre suggerisce, per le persone che ritenessero di essere state a contatto con presunti portatori del virus e contemporaneamente avvertissero sintomi di tipo respiratorio e/o influenzale, di non recarsi al pronto soccorso, ma di chiamare il 112”.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Spinetta Marengo

Malore improvviso,
muore 49enne

30 Marzo 2020 ore 14:05
.