Lunedì 22 Luglio 2019

il weekend

Weekend tra musica, birra e ravioli Ecco tutti gli appuntamenti

Da Novi Ligure ad Arquata Scrivia passando per Vignole Borbera, da Francavilla Bisio a Cassano Spinola: ecco il calendario delle feste

fuochi artificio

Musica protagonista nel weekend. Questa sera, venerdì 21 giugno, Arquata in musica: dalle 18.00, gli angoli del paese si arricchiranno di rock, blues e swing e tante golosità da assaggiare proposte dalla proloco e dai locali; mercatino tipico, negozi aperti e a condire il tutto i fuochi d’artificio musicali. Sempre stasera dalle 21.30, a Francavilla Bisio, negli spazi allestiti dalla proloco, concerto con gli Officina 26 (rock, blues, reggae e pop italiano) e con The Cinero’s Band (funky, blues e jazz rivisitati); ingresso libero.

Da stasera a domenica 23 giugno a Cassano Spinola festa della birra e musica dal vivo. Oggi dj Cyelo vocalist e Warez Robot laser show, sabato 22 Altamoda e domenica 23 Claudio Mastromarino. Le cucine della pro loco apriranno alle 19.30; specialità ravioli al sugo di birra.

Fagiolane, salumi locali e Montebore saranno le specialità protagoniste de "La Valle a Vignole Borbera", oggi e domani, nell’area sagre, dalle 19.30 stand gastronomico al coperto e poi serate danzanti.

Sabato 22 giugno, alle 21, al parco Castello di Novi Ligure, la compagnia teatrale dialettale I Gobbi di Arquata porterà in scena lo spettacolo “Quello buonanima” di Gilberto Govi. Dal repertorio delle opere teatrali dell'attore genovese più noto al mondo Gilberto Govi è stata scelta una delle rappresentazioni teatrali più esilaranti. Entrata ad offerta. Possibilità di apericena (euro 12) durante la serata con garanzia di posto a sedere (cell. 329 1292864). Ospite speciale una rappresentanza dei dipendenti della Pernigotti.

Sabato 22 e domenica 23 giugno si torna a Francavilla Bisio con l'apertura della stagione enogastronomica della proloco con la tradizionale sagra “Benvenuta Estate”. Due serate dove, a partire dalle 19, sarà possibile gustare specialità della cucina locale, principalmente ispirata alla tradizione ligure e del basso Piemonte, presso gli spazi pubblici dell’area pro loco, al coperto. Grande protagonista e piatto di eccellenza sarà come sempre il raviolo preparato, secondo il disciplinare che prevede l’uso di ingredienti di prima qualità, dalle sapienti mani di 3 volenterose cuoche, tra cui Rosa Mazzarello. Il raviolo, tutelato dal 2010 dal marchio De.Co. (denominazione comunale d’origine), verrà servito al vino, al sugo o a culo nudo.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Lerma

Incidente sul lavoro: operaio
perde la vita

19 Luglio 2019 ore 12:48
novi ligure

Tenta di investire il rivale in amore: ora è nei guai

12 Luglio 2019 ore 18:40
.