Lunedì 06 Aprile 2020

novi ligure

Cinema, scommessa vinta: in un anno oltre 45 mila biglietti

Il multisala Moderno di via Girardengo compie due anni di vita: i novesi hanno risposto bene al ritorno del grande schermo in città

cinema novi

Alberto Passalacqua

NOVI LIGURE — Oltre 45 mila biglietti staccati nel 2019, il 40 per cento in più rispetto all’anno precedente: ai novesi il cinema piace e la scommessa sull’apertura del Multisala Moderno sembra essere vinta. Alberto Passalacqua, gestore del cinema di via Girardengo a Novi Ligure, è entusiasta per i risultati. All’inaugurazione della struttura, il 1° febbraio del 2018, in tanti avevano profetizzato un rapido declino. «Invece i novesi hanno risposto in maniera ottima – commenta Passalacqua – Il primo anno era andato bene, ma il 2019 è stato davvero boom. Gli spettatori sono aumentati del 40 per cento e, anche senza contare gennaio, in cui nel 2018 eravamo ancora chiusi, il trend di crescita è comunque del 28 per cento in undici mesi».

Un centinaio i film che nel corso dell’anno passato sono stati messi in programmazione nelle tre sale del Moderno. «“Avengers: Endgame” e “Il re leone” sono i titoli che hanno tirato di più – spiega il gestore – Anche il 2020 è cominciato con lo sprint, con Checco Zalone e il suo “Tolo tolo” che ha portato davanti al grande schermo circa il 30 per cento di spettatori in più rispetto al gennaio dello scorso anno». Insomma, dopo la lunga astinenza degli anni Duemila, i presupposti perché la città di Novi possa godere ancora a lungo del cinema ci sono. D’altronde il mercato cinematografico sta andando molto bene in tutta Europa, con l’Italia a guidare la classifica dei biglietti venduti (+14,4 per cento nel 2019).

Nonostante Netflix e pay tv, la gente forse ha riscoperto il piacere di uscire di casa e la magia del cinema. E il teatro? Passalacqua potrebbe ritrovarsi a breve “vicino di casa” del restaurato Marenco. Ma non lo percepisce come un problema, anzi. «Quando riaprirà, nelle vie del centro potremo vedere a passeggio ancora più persone. Sarà un beneficio per tutte le attività commerciali», dice. Tutto perfetto, dunque? Non proprio. «Tra Novi e la Liguria [Passalacqua gestisce anche alcune sale nel genovese; ndr] quest’autunno le allerta meteo ci hanno rovinato parecchi weekend». E poi ci si è messo il coronavirus...

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Spinetta Marengo

Malore improvviso,
muore 49enne

30 Marzo 2020 ore 14:05
serravalle scrivia

Sorpreso a girare in auto: non aveva nemmeno la patente

29 Marzo 2020 ore 16:00
Lavoro

Le offerte di lavoro del Centro per l'Impiego

30 Marzo 2020 ore 15:32
.