Domenica 20 Settembre 2020

Sviluppo

Novi, la nuova scuola di volo con l'istruttore che portò via dalle bombe di Tunisi 123 persone

Si vola con due nuovi e moderni Cessna

Novi, la nuova scuola di volo con l'istruttore che portò via dalle bombe di Tunisi 123 persone

NOVI LIGURE - All'aeroporto “Eugenio Mossi” di Novi Ligure sta muovendo i primi passi la scuola di volo e paracadutismo “bepilot.it”, la cui flotta è composta da due Cessna 172 ad ala alta, con strumentazione di nuova generazione e tecnologia d'avanguardia.

Aereo in volo maneggevole, divertente, panoramico, ha 4 posti, vola ad oltre 200 all'ora con motore diesel che lo assimila a turboelica e persino a jet. Ha un'autonomia fino ad 8 ore. Un tipo di aereo famoso anche al grande pubblico, che lo ha visto in molti film, spesso interpretati dall'indimenticabile Bud Spencer, attore e pilota lui stesso, grande appassionato di volo.

I due Cessna, uno bianco e l'altro arancio, sono praticamente nuovi e dotati di sistemi che li assimilano a grandi aerei. La scuola è stata fondata da Paolo Visentini (con assistente Stefania Rescigno), Davide Tosolini, direttore del Mossi e responsabile per la scuola parà, e Giuseppe Cunetta.

Direttore della scuola di volo è il comandante ex Alitalia e di Novi Ligure, Gianpietro Garbagna, 18 mila ore di volo, pilota di Airbus e Boeing 737, con dieci anni di aviazione generale, capo piloti Minerva, responsabile addestramento Air Italy, examiner di aviazione generale. Garbagna ha all'attivo una pagina quasi eroica dell'aviazione civile italiana essendo riuscire a decollare da Tunisi e portando in salvo i suoi 123 passeggeri dell'Airbus Air One mentre intorno cadevano le bombe che segnavano l'inizio della primavera araba.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Il caso

Medico positivo va al lavoro? Ospedale
in subbuglio

11 Settembre 2020 ore 16:16
.