Domenica 11 Aprile 2021

novi ligure

Rotary, l'impegno per sanità locale e strutture per anziani

Proseguono le donazioni dell'associazione: dopo l'ospedale San Giacomo e il Distretto sanitario è il turno delle Rsa novesi

Rotary, l'impegno per sanità locale e strutture per anziani

NOVI LIGURE — Prosegue l’impegno dei Rotary a favore della sanità locale. Il reparto di Urologia dell’ospedale San Giacomo ad esempio ha ricevuto un’importante donazione, un sistema di monitoraggio per pazienti sottoposti a interventi di chirurgia maggiore. Il progetto è stato avviato lo scorso anno, poi è stato poi sospeso a causa dell’epidemia: ora finalmente è stato installato e collaudato con esito positivo.

Questo sistema – ha spiegato il primario Franco Montefiore – rappresenta un’ottimizzazione nella sorveglianza dei parametri vitali di pazienti sottoposti a interventi chirurgici particolarmente impegnativi, oltre a migliorare il flusso di lavoro del personale medico e infermieristico, aumentando anche la sicurezza dei pazienti.

Il sistema consiste in due monitor che vengono installati vicino ai letti dei pazienti, collegati a una centralina di monitoraggio. È particolarmente importante perché il reparto novese rappresenta il punto di riferimento dell’Asl provinciale per le patologie oncologiche-urologiche.

Il club presieduto da Monica Sciutto la settimana scorsa ha anche donato due sanificatori ad altrettante strutture per anziani di Novi Ligure, la Rsa Don Beniamino e la Rsa La Serenella. «È prioritario aumentare la protezione dei soggetti più a rischio», spiegano dal Rotary (che già aveva dotato di un sanificatore il laboratorio analisi dell’ospedale San Giacomo e di ecografo palmare il Distretto sanitario di Novi).

La donazione si inserisce nel progetto “Sanificatori per le strutture sanitarie del territorio”, svolto in collaborazione con il Distretto Rotary 2032, che comprende la Liguria e il basso Piemonte. Alla consegna hanno partecipato il sindaco Gian Paolo Cabella e il suo vice Diego Accili insieme a Mario Ristagno per la residenza Don Beniamino e a Ennio Mantellini e Mauro Serrao per La Serenella. Il Rotary Club era rappresentato da Giannandrea Valletta, Paolo Reppetti e Paolo Sbuttoni.

Nella foto in alto, da sinistra: Ennio Mantellini, Mauro Serrao, Gian Paolo Cabella, Mario Ristagno e Giannandrea Valletta. Nella foto in basso, il dottor Montefiore con due componenti dello staff

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La campagna

Over 60:
da questa mattina
pre-adesioni per i vaccini

08 Aprile 2021 ore 07:36
.