Martedì 03 Agosto 2021

gavi

Il Lions si affida a Lolaico e progetta un montascale per le scuole

Passaggio di consegne per il Club: da Angelo Carrosio a Giacomo Lolaico

Il Lions si affida a Lolaico e pensa a un montascale per le scuole

GAVI — Passaggio di consegne per il Lions Club di Gavi. Il presidente uscente Angelo Carrosio ha consegnato la campana al suo successore, Giacomo Lolaico. Figura di spicco nella realtà territoriale, Lolaico è un giovane imprenditore gaviese, da anni presidente della Gaviese Calcio.

Il nuovo numero 1 dei Lions ha annunciato che manterrà i service attualmente attivi: il “Poster della pace” che coinvolge i ragazzi delle scuole medie, gli screening di prevenzione in collaborazione con la Croce Rossa di Gavi, il progetto “Agenti pulenti” avviato prima del lockdown dall’allora presidente Fabio Bottaro per insegnare ai ragazzi delle scuole ad aver cura del patrimonio artistico e a non imbrattare i muri, i monumenti e così via.

Il presidente ha sottolineato che è sua intenzione non procedere con interventi a pioggia ma di programmare un intervento di più ampio respiro proponendo un nuovo service: dotare la scuola di Gavi di un montascale per i disabili.

I fondi necessari, o almeno parte di essi, verranno raccolti con le serate gastronomiche ormai tradizionali per il club, Covid permettendo. Il primo service importante però sarà già in calendario per il 30 luglio a Villa Carolina in collaborazione con il Rotary Club di Novi Ligure: una serata di street food per una raccolta fondi destinata al centro di addestramento cani guida Lions di Limbiate durante la quale gli istruttori cinofili e i futuri cani guida destinati ai non vedenti daranno dimostrazione delle loro capacità.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La tragedia

Motociclista muore
nell’impatto contro guard rail

24 Luglio 2021 ore 10:15
.