Martedì 19 Ottobre 2021

il calendario

Manifestazioni, da Santa Caterina al Festival del Cioccolato

Torna a Novi Ligure la tradizionale fiera, mentre l'appuntamento più goloso si sposta a San Valentino. Nuovi eventi per il periodo natalizio

novi-ligure-fiera-santa-caterina

NOVI LIGURE — Novi Ligure prova a tornare alla normalità, varando un calendario di manifestazioni che – sperando che il coronavirus non ci metta lo zampino – dovrebbe tenere compagnia ai novesi da qui fino a febbraio del prossimo anno.

«Dopo lo stop dovuto alla pandemia – spiega il sindaco Gian Paolo Cabella – tornano a svolgersi diverse manifestazioni tradizionali per la nostra città insieme ad alcune novità. Nel mese di dicembre, ad esempio, intendiamo organizzare il concorso dei Portoni per Natale, che amplificherà l’atmosfera natalizia abbellendo e illuminando l’intera città».

Tra le conferme spicca il ritorno della Fiera di Santa Caterina, che si svolgerà in tre giornate (26, 27 e 28 novembre) insieme alle attrazioni del luna park (piazza Pernigotti dal 12 al 28 novembre). Proprio la fiera di Santa Caterina è stata particolarmente sfortunata, prima a causa dell'alluvione del 2019, poi del Covid. Il Festival del Cioccolato invece è in programma per San Valentino. Viene confermata la mostra mercato Piante a Corte (23 e 24 ottobre) e il Mercato di Forte dei Marmi che verrà allestito nel periodo dei saldi invernali.

Il calendario è stato stilato nel corso dell’ultima riunione della Consulta al Commercio. «Con la presidente della Consulta, Barbara Gramolotti, abbiamo anche chiesto alle associazioni di valutare la promozione di un concorso per le vetrine di Natale. L'intento è quello di rendere Novi più accogliente e attrattiva per lo shopping o per fare una passeggiata prima o dopo una cena o un aperitivo», spiega ancora il sindaco.

La Consulta, inoltre, ha illustrato una nuova procedura per la concessione di contributi e patrocini per le attività commerciali, agricole e artigianali. «Il nostro intento – afferma Cabella – è quello di migliorare l’organizzazione e la programmazione delle varie iniziative al fine di evitare che le richieste vengano trasmesse agli uffici comunali con preavvisi inferiori ai sette giorni dall’evento».

In base alle indicazioni dell’assessorato alla Cultura è stata messa a punto una procedura con due finestre temporali: per gli appuntamenti della stagione primaverile/estiva il termine è fissato al 20 gennaio, per quelli legati all’autunno/inverno al 20 luglio. La bozza della nuova procedura è stata condivisa con le associazioni e si attendono eventuali osservazioni entro il prossimo 25 ottobre.

La riunione della Consulta si è chiusa programmando una nuova data per i primi di novembre e sollecitando le associazioni a inviare entro il 25 ottobre eventuali idee per il periodo natalizio a corredo della programmazione dell’amministrazione comunale.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

L'annuncio

Green Pass e lavoro: Draghi firma il nuovo Dpcm

14 Ottobre 2021 ore 18:45
Alessandria

Lungo Tanaro San Martino:
ciclista investito sulle strisce

11 Ottobre 2021 ore 11:47
.