Mercoledì 06 Luglio 2022

novi ligure

Corale Novese, un ricordo in musica per Paolo Ferrari

Il concerto di Natale del sodalizio sarà dedicato al corista di Novi Ligure, cultore del dialetto e punto di riferimento della Merella

paolo-ferrari-novi-ligure

Paolo Ferrari

NOVI LIGURE — Sarà la musica a ricordare la figura di Paolo Ferrari, quella stessa musica che lui ha tanto amato. Lo scorso 19 novembre Novi Ligure ha dato l’addio all’88enne cultore del dialetto, punto di riferimento della frazione Merella (era vicepresidente del circolo Uisp) e componente della Corale Novese.

Proprio la Corale Novese si esibirà in memoria di Paolo Ferrari mercoledì 22 dicembre (ore 21.00) alla chiesa di San Pietro: il tradizionale concerto natalizio sarà l’occasione per ricordare uno dei più dinamici componenti del sodalizio musicale.

Il saluto della Corale Novese

Ciao Paolo, Paulein come gli amici amavano chiamarti. Sapevamo che avevi i tuoi acciacchi ma tu con grinta e carattere positivo, non l’hai mai lasciato trapelare. C’eri sempre: prove, concerti, trasferte… Ore e ore in piedi, ma tu hai sempre partecipato senza battere ciglio. E poi si è bloccato tutto: è arrivato il Covid. Tutto sospeso: chiusi in casa senza amici, senza il coro, senza tutti gli impegni che tu hai sempre avuto (di cui molti erano rivolti ad aiutare i tuoi amici).

Il maestro ci propone di videoregistrare “A Vraisa”, per poterlo condividere sui social. E tu ci stai, non hai il cellulare (queste novità tecnologiche non fanno per te), ma non importa: Massimo Volpara viene e ti videoregistra, anche tu ci sei con la tua corale. In estate vogliamo rivederci all’aperto e quale posto migliore se non l’aia della “Rossa”, la tua cascina, proprio lì sotto la noce. Perché tu eri così, generosissimo, subito pronto a ospitare gli amici, a tagliare il salame con un buon bicchiere di vino.

Così ci siamo trovati più volte lì a casa tua perché il coro mancava a tutti tantissimo e la possibilità di farlo da te è stato per tutti un grande regalo. Quando dovevamo riprendere le prove ecco che intervieni di nuovo tu, proponendoci il teatro della Merella che grazie anche al tuo preziosissimo aiuto è stato ristrutturato. Lì gli spazi sono ampi e il coro può riprendere la sua attività in sicurezza. Eri sempre il primo a offrirti per dare una mano, non solo alla Corale Novese che tanto amavi, ma a tanti amici che non hai mai lasciato soli.

Ti ho conosciuto all’inizio degli anni Novanta, quando grazie a mio papà Egidio sono entrata a far parte della Corale Novese. Dopo poco tempo arriva la prima grande trasferta all’estero: Vienna. Guardando la foto del concerto nel salone delle feste del municipio della capitale austriaca con nostalgia penso a quanti non ci siete più, ve ne siete già andati in troppi. Mi piace pensarvi tutti insieme lassù organizzati in un super coro tutti voi con gli angeli, che cantate il repertorio della Corale Novese comprese le tanto amate canzoni in dialetto, patrimonio della tradizione popolare della nostra città.

Ciao Paulein, un amico che non dimenticheremo mai, con un sorriso sempre per tutti e di un'infinita generosità. Una Bravissima persona con la “B” maiuscola. Un grandissimo abbraccio alla tua Goffreda e alla tua famiglia da parte degli amici della Corale Novese.

Paola Sonsino

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Lo spoglio

Giorgio Abonante
nuovo sindaco di Alessandria

27 Giugno 2022 ore 00:14
.