Giovedì 30 Giugno 2022

novi ligure

Premio Delucca, riconoscimenti a chi combatte Covid e tumori

Il premio intitolato a Lino Persano invece sarà consegnato all'Us Novese e all'atleta Ludovica Cavo

novi-ligure-ospedale-san-giacomo-carabinieri

Marzo 2020, San Giacomo blindato causa Covid

NOVI LIGURE — Riprende il cammino della solidarietà a Novi Ligure. Durante la pandemia tante persone hanno dato il massimo a favore del prossimo: premiarle tutte sarebbe impossibile, ma domenica la consegna del premio intitolato a Luciano Delucca sarà una prima occasione per dire «grazie».

Premio Luciano Delucca

Il riconoscimento, attribuito fin dal 1990 da Ascom, l’associazione dei commercianti, quest’anno andrà ai medici e al personale dell’ospedale San Giacomo di Novi Ligure con in prima linea il reparto di Medicina diretto da Antonella Daffonchio.

Ma non solo: «Diremo grazie anche alla Confraternita della Maddalena per quanto ha fatto nella fase acuta della pandemia – spiega il presidente di Ascom Massimo Merlano – La Confraternita affonda secolari radici nell’aspetto più bello della religiosità ovvero quello della solidarietà, dell’aiuto nei momenti tristi del bisogno. È il messaggio che don Beniamino Dacatra aveva nel cuore e che ha trasmesso alla città. Uomo semplice e sacerdote umile, ma al contempo straordinario». A lui si deve ad esempio la fondazione della residenza per anziani, emanazione proprio della Confraternita.

Premio Solidarietà Delucca a vigili del fuoco e carabinieri

Il riconoscimento di Educatore nello sport 2019 "Lino Persano" va invece a Maurizio Fossati, allenatore della Novese Femminile

Il “Delucca” sarà attribuito anche «a persone che hanno saputo fare e dare senza enfasi, titoli sui giornali, agendo con riservatezza, semplicità e gioia per sostenere la prevenzione dei tumori: la Lilt, Milena Bocca e Alberto Maranzana, il musicista Gianluca Faragli».

«Non è un “premio” – dice Merlano – ma il nostro modo familiare e modesto modo per dire grazie. Lo abbiamo detto a tante persone in questi anni, come Luigi Zanchetta, il primo. Non era solo l’autista della Croce Rossa ma un angelo custode sempre pronto giorno e notte, feriali e festivi». La solidarietà è stato il minimo comun denominatore di tante iniziative di Ascom, a partire dal 1985: «Il primo obiettivo è stata l’ambulanza fuoristrada per la Croce Rossa. Poi il cane guida per ciechi chiamato “Novi” e l’aiuto al Gruppo Alpini per la sala ristorazione della casa di riposo Don Beniamino».

Indovina e vinci: il concorso dei negozi novesi diventa dolcissimo

Da domenica prende il via l'iniziativa organizzata da Ascom e Cuore di Novi, che quest'anno sarà nel segno del cioccolato

Premio Lino Persano

A Lino Persano è invece intitolato il premio Educatore nello Sport. «Lui aveva un profondo rispetto per gli allenatori, ovvero quelle persone che dedicavano la parte migliore della loro esistenza a insegnare ai nostri figli e nipoti non solo le tecniche delle discipline sportive ma anche i valori di impegno, lealtà e determinazione, che sono gli elementi fondanti per una giusta crescita civile e sociale», ricorda Merlano.

«È stato un periodo buio anche per lo sport. Ma nel buio ogni luce che si accende porta gioia e speranza – conclude il presidente di Ascom – Diremo grazie all’Us Novese che, ricordando il centenario dello scudetto, continua con tenacia la propria missione di avviare i giovani allo sport. Ma diremo grazie anche a Ludovica Cavo, 17enne dell’Atletica Serravallese il cui impegno negli allenamenti le ha permesso di ottenere i migliori tempi della sua categoria nei 400 metri a ostacoli e nei 400 piani candidandosi per un futuro da fuoriclasse».

La consegna dei premi si terrà domenica 19 dicembre alla basilica della Maddalena, in via Abba.

ludovica-cavo-serravalle-scrivia-atletica-serravallese-premio-lino-persanoLudovica Cavo

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Lo spoglio

Giorgio Abonante
nuovo sindaco di Alessandria

27 Giugno 2022 ore 00:14
.