Mercoledì 06 Luglio 2022

L'incontro

"Ridurre le emissioni? Pensiamo anche all'occupazione"

Il ministro Giorgetti ad Alessandria: "Senza la Lega, ci sarebbe già la Plstic Tax". Incontro sulla Pernigotti

giancarlo-giorgetti-ministro-sviluppo-economico

ALESSANDRIA  - Al Governo con qualche mal di pancia, per far valere le ragioni della Lega ("senza di noi, ad esempio, ci sarebbe stata la Plastic Tax"). Il ministro allo Sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti, oggi ad Alessandria, ha parlato di prospettive futuro e della necessità di una "politica condivisa" a livello europeo per far fronte al grave problema energetico che l'Italia, grande importatore di gas, deve affrontare a causa della guerra in Ucraina.

"E attenzione a quando si parla di politiche energetiche e di riduzioni di emissioni di anidride carbonica, perché poi ci saranno ricadute importanti sull'occupazione, in particolare nel settore dell'auto. E io vorrei che Ferrari, Maserati e Lamborghini possano sopravvivere...".

"Occhio a Genova"

Giorgetti, parlando di Alessandria, ha ribadito la centralità dal punto di vista logistico, ipotizzando "un'esplosione clamorosa di Genova nei prossimi 5-10 anni" e dunque invitando la nostra realtà a essere pronta  col suo ruolo di retroporto. All'incontro, ai Buoi Rossi, anche il sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco ("lavorare nella logistica è fondamentale, ma bisogna farlo in fretta") e l'onorevole Riccardo Molinari che ha duramente criticato il parlamentare del Pd, Beppe Provenzano, e le sue recenti esternazioni in città contro la Lega. Giorgetti, poi, ha incontrato le rappresentanze sindacali della Pernigotti, l'azienda novese in gravi difficoltà.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Lo spoglio

Giorgio Abonante
nuovo sindaco di Alessandria

27 Giugno 2022 ore 00:14
.