Martedì 19 Ottobre 2021

Cinema Moderno, si apre giovedì con Tom Hanks e Meryl Streep

Dopo 12 anni riprendono le proiezioni cinematografiche a Novi Ligure. Già stabilita la prima programmazione, gli orari e i prezzi. Il titolare Alberto Passalacqua spiega tutto quello che c'è da sapere sul nuovo multisala di via Girardengo

Cinema Moderno, si apre giovedì con Tom Hanks e Meryl Streep
NOVI LIGURE – Giovedì 1° febbraio, ore 17.00. Segnatevelo in agenda, perché quel giorno a Novi Ligure succederà qualcosa che non accade da ormai 12 anni: la proiezione di un film in una vera e propria sala cinematografica. L’appuntamento è in via Girardengo, al Multisala Moderno appena finito di restaurare.

«Stamattina abbiamo ricevuto la visita della commissione comunale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo ed è andato tutto bene», spiega il titolare Alberto Passalacqua [nella foto]. L’apertura ufficiale sarà giovedì 1° febbraio, ma già mercoledì pomeriggio sarà possibile fare un “giro turistico” nella struttura ed accedere alla prevendita dei biglietti.

I film saranno proiettati nelle prime due sale da 140 posti ciascuna e schermi da 8 metri per 4. Una terza sala, allestita con tecnologia 3d, aprirà tra qualche tempo. A breve arriverà anche il sito internet per acquistare i biglietti direttamente online. In programma, per l’inaugurazione, c’è “The Post” (con Meryl Streep e Tom Hanks, regia di Steven Spielberg), con due spettacoli alle 17.00 e alle 21.30. «Se dalla Fox ci arriva in tempo la chiave elettronica, metteremo in cartellone anche l’ultimo capitolo di “Maze Runner”», dice Passalacqua. Chiave elettronica? Già, dimenticate le “pizze”, oggi i film vengono trasmessi ai cinema via satellite, o tramite il web, oppure con un hard disk. I file protetti vengono poi decrittati grazie a una speciale password che arriva dalle case produttrici.

Passalacqua, presidente dell’Anec ligure – l’associazione che riunisce i titolari di cinema – gestisce altre sei sale divise tra Santa Margherita Ligure, Rapallo e Sestri Levante. «Con Novi saremo a otto, destinate a diventare nove quando apriremo anche la terza sala del Moderno». Il cinema di via Girardengo rimarrà aperto per sei giorni alla settimana («Per ora abbiamo previsto di tenere chiuso il martedì, ma è un aspetto che stiamo ancora valutando», dice Passalacqua). Nei giorni feriali ci saranno tre spettacoli, indicativamente alle 16, alle 18 e alle 21, mentre dal venerdì alla domenica saranno quattro, con inizio più o meno alle 16, alle 18, alle 20 e alle 22 (gli orari precisi sulla pagina Facebook).

Durante i lavori (effettuati e diretti dall’ingegner Gianni Castellani), Passalacqua ha voluto mantenere invariate alcune caratteristiche che i meno giovani sicuramente ricorderanno, come lo scalone di accesso (integrato oggi da una pedana automatica per disabili) e le porte a vetri con inserti in legno attraverso cui tanti novesi sono passati.

«C’è grande interesse intorno al nostro multisala, siamo stati già contattati da alcuni insegnanti per organizzare proiezioni riservate alle scuole – afferma il titolare del Moderno – E stiamo già pensando ad alcune iniziative speciali. A San Valentino ad esempio metteremo in cartellone “Come un gatto in tangenziale” e “The Greatest Showman” con una formula 2x1 riservata alle coppie».

La programmazione sarà caratterizzata soprattutto da film in prima visione, senza disdegnare però cineforum e rassegne tematiche. Il prezzo dei biglietti sarà di 8 euro (6 per il ridotto). Ci sarà anche un angolo bar con bibite, caramelle, snack e gli immancabili pop corn. «Il periodo più difficile da affrontare sarà l’estate – dice Passalacqua – perché a Novi non si può contare sui turisti a differenza che in riviera, ma vedremo di inventarci qualcosa».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

L'annuncio

Green Pass e lavoro: Draghi firma il nuovo Dpcm

14 Ottobre 2021 ore 18:45
l'ordinanza

Bosio, malori sospetti: «Fate bollire l'acqua»

12 Ottobre 2021 ore 19:19
.