Domenica 26 Settembre 2021

Il personaggio

Marcell Jacobs, tappa a Novi con Nicole Daza

Dopo Venezia e la F1 a Monza, l'oro dei 100 metri nella 'Città dei Campionissimi'

Marcell Jacobs Nicole Daza

Dopo Venezia e Monza, Marcell Jacobs e Nicole Daza hanno fatto tappa anche a Novi

NOVI LIGURE - Marcell Jacobs ha fatto tappa anche a Novi

Dopo il red carpet al Festival del Cinema a Venezia e l'appuntamento all'autodromo di Monza, insieme agli altri medagliati di Tokyo 2020, per il Gran Premio d'Italia di F1, il campione olimpico dei 100 metri e della staffetta 4x100 ha fatto visita anche alla famiglia della compagna, Nicole Daza, che vive nella 'città dei campionissimi', dove Nicole ha anche seguito, con i piccoli Anthony e Meghan, le giornate trionfali di Marcell in Giappone.

A documentare il passaggio anche  uno scatto pubblicato da Jacobs sul suo prifilo instagram, mentre è in auto. A Novi lo aspettano tutti e c'è chi ha suggerito anche di attriburigli la cittadinanza onoraria, mentre Vincenzo La Camera, fresco di due titoli italiani master,  lo vorrebbe sulla pista del 'Girardengo', insieme ai bambini, ragazzi e master dell'Atletica Novese.

 

Novi applaude La Camera, due ori agli italiani

A Rieti i titoli negli 80 ostacoli e nel lungo e l'argento nei 200 metri

A Roma, con Paolo Camossi

Marcell rientrerà ora a Roma per riprendere gli allenamenti. Lo aspetta Paolo Camossi, "nessun problema al ginocchio, come è stato scritto, anche se la pista di Tokyo, per le sue caratteristiche, accentua il carico sulle articolazioni. Tutto il lavoro adesso - spiega l'allenatore -  è finalizzato al 2022, con tre grandi appuntamenti, Mondiali indoor e outdoor ed Europei". Solo velocità? "Il salto lungo è definitivamente un capitolo chiuso. Potremo valutare i 200 in futuro, ma inizialmente solo nei meeting".

Camossi e Jacobs lavorano sulla pista dello stadio 'Paolo Rosi', a Roma, "insieme ad atleti di tutte le età, agonisti e amatori.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Castelletto d’Orba

Incidente di caccia: un uomo
trasportato in ospedale, è grave

19 Settembre 2021 ore 16:30
La tragedia

Morto nella notte il cacciatore ferito da un cinghiale

20 Settembre 2021 ore 10:11
.